• 25/11/2016
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Corriere di Romagna, 25 novembre 2016: L’OraSì convince contro i Tigers

Corriere di Romagna, 25 novembre 2016: L’OraSì convince contro i Tigers

RAVENNA. Questa volta l’OraSì ha ammansito i Tigers (104-63). A distanza di tre settimane e dopo un inusuale pareggio, ravennati e forlivesi hanno incrociato di nuovo le armi in preparazione agli impegni con Jesi in casa e Scauri in trasferta. Dopo ventidue minuti in equilibrio (46-43) un super parziale 23-0 giallorosso ha sparigliato le carte. Ravenna parte con il quintetto classico: Tarn-bone, Marks, Sgorbati, Masciadri, Smith mentre tra i forlivesi non c’è Bartolucci con Rombaldoni che rimarrà inutilizzato. Di Lorenzo comincia con il nuovo arrivo Villani. Masciadri inizia, invece, con cinque in fila mentre dall’altra parte sono i lunghi Fontecchio e l’ex Cicognani a cercare di tamponare l’allungo giallo-rosso (11-8) ed è proprio Villani ad impattare il quarto a quota undici dopo 5’40”. Martino riorganizza subito il proprio assetto inserendo Raschi, Sabatini e Chiumenti che realizza il libero ma Villani firma il sorpasso delle Tigri (12-13). Il ritmo è altissimo, anche il giovane Seck mette il proprio nome sul tabellino dalla lunetta (18-17) ma la Di Lorenzo-band è decisamente brillante e Fontecchio bombarda il controsorpasso prima del pareggio di Chiumo dalla lunetta (20-20). Nel secondo periodo gli arancioneri vanno avanti con Fontecchio e Giovara ma il giovane Crusca insacca con la specialità della casa, dall’arco (24-24). Giovara sarà il protagonista del quarto con dieci punti e tanti movimenti interessanti però Marks tiene avanti l’OraSì e Masciadri va per il 37-30 con la bimane dopo 17’5″. Di Lorenzo chiama ti-me-out e chiede energia ma Ravenna scappa con Tambone e Marks (42-30). Le triple successive di Villani e Marks non cambiano la sostanza e Giovara chiude la prima metà gara. Forlì parte bene anche nella ripresa con l’onnipresente Giovara e la tripla di Forti (0-6 il miniparziale) e anche capitan Raschi muove il proprio fatturato così come Sabatini e la solita mano vellutata di Chiumenti (58-43 al 24′) nonostante i buoni movimenti degli ospiti che vedono crollare le proprie percentuali. Crusca completa il parzialone 23-0 per uno scontentissimo Di Lorenzo. Dopo quasi sette minuti di digiuno è Agatensi a sbloccare i suoi con sei personali in fila ma al 30′ è 72-54 nonostante i denti delle Tigri. Ravenna comincia l’ultimo periodo con il 16-0 con Sabatini protagonista che rende accademici gli ultimi sette minuti. Agostino Galegati


Comments are closed.