• 21/11/2016
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su La Voce di Romagna, 21 novembre 2016: OraSì che ci risiamo! Ferrara ko

La Voce di Romagna, 21 novembre 2016: OraSì che ci risiamo! Ferrara ko

Una OraSì acciaccata e in non perfette condizioni fisiche sconfigge con pieno merito davanti a un numeroso pubblico la Bondi Ferrara, reagendo alla glande alle beffarde sconfitte subite nei turni precedenti. La gara fin dall’inizio si apre con i padroni di casa trascinati dal talento offensivo di un Cortese che segna sette punti nei primi minuti, mentre l’inge-nuiLà di Bowers, che commeLte tre falli di fronte all’esperienza di Chiumenti, favorisce Ravenna che ringrazia e si porta sul 12-10 al 7′. Entrambe le squadre faticano parecchio in attacco ed è sempre Chiumenti con un gioco da tre a regalare alla propria squadra il primo parziale sul 18-17. Secondo quarto con Cortese ancora sugli scudi a segnare e poi stoppare Sabatini, mentre Soloperto impatta a quota 22 al 13′. l’ambone insacca la seconda bomba imitato da Crusca per il 28-24 al 15′. Sono già 8 le palle perse da Ferrara prima che Ibarra da tre e Roderick con mi contro parziale di 6-0 diano il 30-28 ai propri colori. Cortese e ancora Roderick tentano la fuga piazzando un parziale complessivo di 11-3 per il 35-31 al 18′, ma Smith con quattro punti e la tripla di Tambone contro il solo cesto di Roderick portano l’Orasi all’intervallo lungo sul 38-37. Alla riapertura dei giochi l’OraSì si dimostra squadra forte e solida ed è Marks a proporsi in fase realizzativa e con l’aiuto del connazionale regala alla propria squadra il massimo vantaggio sul 45-37 dopo un solo minuto piazzando mi 7-0 premonitore di un grande terzo tempo. Ferrara risponde con Roderick che si porta rapidamente a quota 18 mentre Moreno con un gioco da tre punti ricuce lo strappo fino al -3 (46-49 al 25′). E’ allora Raschi a replicare con cinque punti consecutivi, aiutato sempre dal solito Smith, riportando il vantaggio in un batter d’occhio sul +12 con un 21-10 devastante per il morale dei padroni di casa, nonostante i tentativi dei mai vinti Cortese e Roderick per riportare a galla Ferrara, mentre l’OraSì perde adesso qualche pallone di troppo. Ci pensa Mascia-dri con un canestto dalla lunghissima a chiudere il terzo quarto in favore di Ravenna sul 63-53 con 16 di Smith, 14 di Marks contro i Un super Smith ha trascinato Ravenna alla vittoria con 18 punti 21 di Roderick e i 13 di Cortese. Nell’ultimo quarto si attende il tentativo di rimonta dei padroni di casa che, però, non hanno più la forza per reagire anche per la grande attenzione dei giallorossi che da subito, con due “bombe” di Masciadri, fanno intendere la loro volontà di sbancare il palazzetto. E’ Chiumenti a segnare l’ultimo canestro consacrando la splendida vittoria giallorossa (82-69). Maurizio Coreni


Comments are closed.