• 18/11/2016
  • News
  • Commenti disabilitati su Il pre partita di Ferrara con Coach Antimo Martino e Andrea Raschi

Il pre partita di Ferrara con Coach Antimo Martino e Andrea Raschi

Antimo Martino: “Affrontiamo una squadra che sta dimostrando tutto il suo valore e che può contare su diversi giocatori che già lo scorso anno sono stati protagonisti di questo campionato come Moreno e Cortese e su una coppia di americani di assoluto valore per questa categoria. Ferrara è difficile da affrontare, soprattutto in casa dove ha già sconfitto squadre come Roseto e la Virtus Bologna, ma al di là del livello della nostra avversaria, quello che intendiamo fare è limitare le ingenuità su entrambi i lati del campo che hanno vanificato quanto di buono fatto nelle ultime due uscite, risultando determinanti in partite decise entrambe da un solo canestro di differenza. Arriviamo al match con pochi giorni disponibili per prepararla e con qualche problema fisico perchè non sappiamo se Sabatini e Masciadri saranno della partita, però la nostra voglia è quella di disputare una gara di livello, indipendentemente da chi andrà in campo, e cercare di fare il meglio possibile in una partita speciale come il derby, che negli ultimi anni ha sempre regalato sfide emozionanti.”

 

Andrea Raschi: “Veniamo da un paio di partite un po’ sottotono e abbiamo dopo solo quattro giorni la possibilità di riscattarci, anche se andiamo in trasferta in un campo non facile. Ferrara è una squadra di primo livello con due americani di grande qualità e un buon gruppo di italiani, con giocatori come Moreno, Cortese, Pellegrino e Soloperto che conoscono bene questo campionato. Il loro nuovo sistema di gioco è quello di concludere le azioni nei primi secondi, quindi ci aspettiamo ritmi molto alti e noi dovremo essere bravi a non cadere nella tentazione di giocare la loro pallacanestro. Ferrara viene da una sconfitta e sicuramente vorrà tornare al successo tra le mura amiche, ma alla stessa maniera anche noi vogliamo ritrovare il sorriso, sperando anche di recuperare gli incerottati ed essere al completo domenica.”


Comments are closed.