• 05/11/2016
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Corriere di Romagna, 5 novembre 2016: L’OraSì fa rotta verso Trieste, Chiumenti: «La metto tra le big»

Corriere di Romagna, 5 novembre 2016: L’OraSì fa rotta verso Trieste, Chiumenti: «La metto tra le big»

RAVENNA. A grandi passi verso l’inizio del secondo mese di campionato. Dopo un ottobre tutt’altro che (in) rosso, anzi, per la formazione di Antimo Martino novembre comincia a Trieste. Altra piazza storica come tappa per i giallorossi che hanno già espugnato l’Unipol Arena, con i “muli” che hanno raccolto l’eredità della società che negli anni ’30 e ’40 vinse ben cinque scudetti. Come già accaduto contro Recanati i romagnoli trovano sulla loro strada una squadra in crisi di risultati, con solo una vittoria all’attivo, contro Chieti alla terza giornata (un netto 78-52), ma che ha già incontrato quasi tutte le potenziali grandi del girone, Virtus esclusa. Sfogliando il calendario ha perso con Treviso in casa, Roseto, Verona e Fortitudo fuori, tutte abbastanza di misura. L’esperienza di Alberto Chiumenti, sempre in doppia cifra a parte la partita con le V nere, sarà un fattore non da poco da mettere sul piatto della bilancia. «Per ora – premette il lungo veneto – abbiamo incontrato le squadre più forti e ora Trieste. Non possiamo assolutamente farci ingannare dalla loro classifica attuale che non rispecchia il loro valore assoluto. Entrambe le rose sono state allestite seguendo lo stesso tipo di ragionamento, vale a dire fare bene con quelle che sulla carta sono le avversarie della stessa fascia di merito». Come Ravenna, dunque, la dirigenza triestina ha coltivato una rosa con elementi di esperienza e giovani interessanti. «Sicuramente un giocatore come Pecile – entra nel merito Chiumenti – è un valore che ha giocato anche in Eurolega e che la categoria la conosce. Poi ha due americani molto interessanti (Green che ha una media di 15.4 punti a partita e Parks 12.8) oltre a giovani di qualità (tra di loro spicca il ’94 Bossi con oltre 30 minuti di utilizzo a partita e miglior uomo-assist della squadra con 3.4 di media). Ci aspetta quindi una partita molto difficile da affrontare con la massima attenzione. I Leoni Bizantini stanno organizzando il pullman per sostenere i propri beniamini (per informazioni Alice 3470767029 o via email leonibizantini@gmail.com) e Ravenna vorrà centrare la terza vittoria esterna grazie anche al loro sostegno. «Ho giocato diverse volte a Trieste – prosegue Chiumenti – e si è sempre dimostrato un terreno caldo, dove vanno sempre in tanti a vedere la squadra, rendendo il loro campo un fattore». Nell’amichevole infrasettimanale con i Tigers erano assenti Marks, Sgorbati e Seck, «Anche io – conclude “Chiumo” – ho un problema fisico e lo staff medico e tecnico stanno gestendo al meglio i carichi di lavoro, domani saremo al gran completo». Agostino Galegati


Comments are closed.