• 09/07/2016
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su La Voce di Romagna, 9 luglio 2016: Ravenna si prepara ad una dura annata, Imola tessera Borra

La Voce di Romagna, 9 luglio 2016: Ravenna si prepara ad una dura annata, Imola tessera Borra

OraSì sfida la storia… DOBBIAMO ESSERCI. È con questo slogan che la società ravennate ha presentato la campagna abbonamenti per la prossima stagione. Lo slogan scelto abbonamenti sintetizza le grandi difficoltà che si presenteranno nel corso del campionato per la pallacanestro ravennate il cui destino, stando alle parole del suo primo dirigente, potrebbe essere denso di tante ombre in assenza di risposte adeguate da parte di chi sostiene il potere economico della città, in dettaglio l’imprenditoria, le banche e le società di servizi. “Ci stiamo dando da fare come sempre – ha dichiarato Roberto Vianello – ma la nostra passione non ha finora trovato i riscontri che ci attendevamo anche se i nostri principali sponsor OraSì e Sapir hanno deciso di credere nel nostto progetto rinnovando il loro impegno. Ora ci manca ancora un 20% del budget previsto per coprire la prossima stagione che onoreremo in ogni modo al meglio delle nostre possibilità anche se l’amarezza mi spinge ad affermare che sarà l’ultimo campionato di questo livello che andremo ad affrontare da soli nonostante la vicinanza della cittadinanza che l’anno scorso è stata commovente nel darci una glossa mano e alla quale, nonostante certe sollecitazioni, non mi sono sentito di rivolgermi nuovamente in questo frangente”. Ad illustrare la campagna abbonamenti, che resterà a-perta fino al 30 settembre, ci ha pensato il direttore sportivo Mauro Montini “Ci saranno due categorie di abbonamenti, la poluona centtale (a 160 euro) e la tti-buna (a 130 euro). Sono poi previsti significativi sconti per gli over 65 (30%) e per tutti gli studenti universitari oltre ai ragazzi dei settori giovanili di qualsiasi sport della citta. Tariffe speciali infine ai genitori e atleti del settore giovanile del Basket Ravenna”. Fermo restando il mantenimento delle quote della scorsa stagione, la novità sarà che l’abbonamento per il prossimo campionato sarà valido per tredici gare escluso le due giornate giallorosse che saranno decise a discrezione della società (le partite saranno con tutta probabilità quella con la Fortitudo Bologna e il derby con Forlì) mentre il periodo dove sarà possibile e-sercitare il diritto di prelazione andrà dal 14 luglio al 6 agosto terminato il quale, due giorni dopo partirà la sottoscrizione dei nuovi abbonamenti che potramro essere sotttoscritti nella sede della società da lunedì a venerdì dalle 10.30 alle 14.30 e dalle 17 alle 19 nei pomeriggi di martedì e giovedì. Il sabato infine dalle 10 alle 12. Montini ha poi fatto il punto sulla composizione della squadra che a-desso può contare sui contratti biennali sottoscritti da Matteo Tambone, Gherardo Sabatini e Giacomo Sgorbati (attenzione però al diritto di prelazione firmato dall’Andrea Costa con San Lazzaro, proprietaria del cartellino, che scadrà nel maggio 2017 perchè pottebbe far saltare il secondo anno dell’accordo) oltre agli annuali di Alberto Chiumenti, Stefano Masciadri e a quello del confermato Andrea Raschi. “La società ha elaborato una strategia cercando di ringiovanire la squadra nell’intento di acquisire quelle caratteristiche di aggressività e dinamismo che sono maggiormente confacenti al credo del suo allenatore – ha spiegato Montini -: in quest’ottica saia dunque importante ora indovinare la scelta dei due americani che considerando il budget a nostra disposizione potrebbe vedere la conferma del pivot Taylor Smith, se accetterà la nostra proposta di rinnovo (le parti sono ancora molto distanti ndr), mentre la ricerca della guardia è un po’ più semplice ed è rivolta su un giocatore con le caratteristiche di Deloach ma con, magari, maggiori doti atletiche. Ci saia ancora un po’ d’aspettare i piani di mercato degli a-genti, ma contiamo di chiudere al più tardi entro fine mese mentre a completare il roster a disposizione del nostro allenatore, inseriremo due under nella posizione di guardia e di ala pivot”. Maurizio Coreni


Comments are closed.