Twitter Widget Slider

Operato con successo Giorgio Bottaro

Nel tardo pomeriggio di ieri il direttore generale uscente del Basket Ravenna Giorgio Bottaro è stato operato presso l'ospedale di Ravenna per un attacco di appendicite che lo aveva colpito già nel fine settimana. 
Giorgio sta bene e, dopo una prima notte serena, osserverà un periodo di degenza e di terapia presso il reparto di chirurgia, sarà dimesso nei prossimi giorni. 
A Giorgio rivogliamo i più sinceri auguri di pronta guarigione da parte di tutto il Basket Ravenna. 

La FIP ha ufficializzato i gironi di A2 2015/16: il commento di coach Antimo Martino

I derby con Ferrara e Imola, le inedite sfide a squadre leggendarie quali la Fortitudo Bologna, il Basket Trieste, o a compagini di grande tradizione quali Brescia e Jesi, oltre ai ritorni degli incontri con Mantova, Verona, e tante formazioni affrontate lo scorso anno in Silver.
 
Sono tanti e particolarmente interessanti i temi prodotti dalla composizione dei due gironi di serie A2, ufficializzati oggi dalla FIP dopo avere ratificato nel Consiglio Federale dei giorni scorsi la richiesta di divisione Est/Ovest giunta da Lega Pallacanestro.
 
Ecco l'elenco delle avversarie del Basket Ravenna nel girone Est:
 
Pallacanestro Mantovana;
Basket Brescia Leonessa;
Blu Basket Treviglio;
Legnano Basket Knights;
Scaligera Basket Verona;
Universo Treviso Basket;
Pallacanestro Trieste 2004;
Fortitudo Bologna;
Andrea Costa Imola;
Pall. Ferrara 2011;
Aurora Basket Jesi;
Basket Recanati;
Pall. Teate Chieti;
Roseto Sharks;
Olimpia Matera.
 
In questi giorni la FIP sta valutando la regolarità della documentazione prodotta in fase di iscrizione da ciascuna società alla Comtec entro il termine del 19 giugno scorso. 
In un secondo momento la Comtec segnalerà i suoi rilievi, in base ai quali le società potranno ripresentare la documentazione corretta entro il termine ultimo e tassativo del 9 luglio.
 
Così Antimo Martino, coach giallorosso: 
"La suddivisione Est/Ovest dà vita a due gironi più equilibrati rispetto ad altre ipotesi formulate in precedenza ed è certamente suggestiva. La presenza di numerosi derby e l'incrocio con realtà di grande prestigio permetteranno di aumentare sensibilmente l'interesse dei media e del pubblico su un torneo che si preannuncia stimolante da numerosi punti di vista. Ci aspetta un lavoro importante perché il livello dei nostri avversari si alzerà, e siamo consapevoli che potrà servire un po' di tempo per permettere di amalgamare un roster che sta vivendo un rinnovamento importante: sapremo farci trovare pronti a questa nuova sfida grazie a quegli aspetti che ci hanno contraddistinto in passato, ovvero il lavoro e la qualità umana e tecnica del gruppo."

Tanti auguri al presidente Roberto Vianello!

Oggi è il compleanno di Roberto Vianello. 
Tanti auguri Presidente!!

OraSì, Ravenna: presentato il main sponsor per la stagione 2015/16

 

 

Basket Ravenna Piero Manetti comunica di avere raggiunto un accordo di sponsorizzazione con Unigrà, che sarà il main sponsor della squadra con il marchio OraSì nel campionato di serie A2 di pallacanestro della prossima stagione. 

L’annuncio è stato dato in conferenza stampa questa mattina dal presidente Roberto Vianello, unitamente a Gianmaria Martini, amministrazione delegato di Unigrà e all’assessore allo sport del Comune di Ravenna Guido Guerrieri.


Così Vianello: “Questo è un momento straordinario per la stabilizzazione del progetto del Basket Ravenna. Ci tengo a ringraziare Acmar, che oggi chiude un rapporto lungo quattordici anni, durante i quali ha permesso alla realtà del Basket Ravenna di vivere e di svilupparsi, e alla quale auguro di superare rapidamente l’attuale momento di difficoltà. 
Rivolgo il mio benvenuto ad Unigrà, un vero e proprio colosso alimentare che ci affiancherà permettendoci di guardare al futuro con maggiore fiducia. 
Questo è un passo importante per il prosieguo della nostra attività: dopo la reazione della città, che ha risposto al nostro appello raccogliendo centomila euro in soli quattro giorni lavorativi e che sta continuando a portare il proprio sostegno, l’arrivo di Unigrà e gli scenari sul Pala de Andrè ci permettono guardare al futuro con rinnovato ottimismo. Negli ultimi giorni abbiamo incontrato il Comune, che si è impegnato per fare realizzare in tempi rapidi i lavori di ristrutturazione sportiva necessari per omologare il campo per ospitare la serie A2, e il gestore Metrò, che ha confermato la disponibilità dell’impiant.”


Così Gianmaria Martini, amministratore delegato di Unigrà: “Siamo contenti e orgogliosi di annunciare il nostro contributo al Basket Ravenna. L’iniziativa trae origine in primis dalla mobilitazione della città, a testimonianza che questa squadra è la reale espressione del territorio. Il secondo aspetto riguarda il coinvolgimento di questa società verso i bambini e il settore giovanile; inoltre il legame con il presidente Vianello è estremamente solido e soddisfacente, ed il suo impegno è garanzia di qualità. Per questi motivi siamo estremamente orgogliosi di intraprendere questa avventura. 

La nostra azienda è molto legata a Ravenna e al suo territorio: siamo di Conselice, operiamo sul porto e ci sentiamo a tutti gli effetti ravennati, pertanto abbiamo pensato di raccogliere questa sfida e di legare al Basket Ravenna il marchio OraSì. Si tratta di una nuova linea di prodotti a origine vegetale, che ha quali elementi di punta un latte di soia e un latte di riso, che ha il proprio punto di forza nell’integrazione del mondo agricolo e l’industria agro alimentare. OraSì è prodotto attraverso una filiera interamente italiana e controllata e sancisce il debutto di Unigrà sulla grande distribuzione, così come è nuovo il desiderio di investire sulla comunicazione. Portiamo con noi entusiasmo e solidità, con l’augurio che il nostro sostegno permetta all’azienda, alla squadra e alla città di crescere insieme”.

 

Così Enrico Foschini, direttore amministrativo di Unigrà: “Il nostro prodotto si rivolge ad un consumatore sempre più attento agli aspetti salutistici della vita e dell’alimentazione, come testimonia un consumo in rapida crescita. Si tratta di una linea giovane, che si sposa bene con un pubblico di ogni età e che è prodotta attraverso una filiera interamente italiana. Sarà nostra intenzione organizzare numerose iniziative rivolte al settore giovanile, durante le partite e durante l’attività, per promuovere e distribuire i prodotti OraSì.”

 

Guido Guerrieri: “Ho accettato con piacere di essere al fianco di Vianello, sia dal punto di vista personale, perché sono grande tifoso della squadra, sia dal punto di vista istituzionale, in quanto ritengo che l’amministrazione debba seguire una realtà come il Basket Ravenna. L’appello ai tifosi ha restituito una risposta imprevedibile e straordinaria, a sostegno e testimonianza di una squadra che è riuscita ad attecchire nel cuore dei ravennati. Quanto accaduto va oltre lo sport, sostenuto da una politica verso i giovani che non privilegia soltanto la filiera di eccellenza, ma offre la possibilità di emergere anche ai semplici appassionati. 
Non dimentico il tifo: porto ad esempio le parole del presidente della Viola Reggio Calabria Giusva Branca, che al termine della partita persa dalla sua squadra, trovò il modo di rendere pubblici i propri complimenti ad un ambiente straordinario.

Per questo motivo credo che l’amministrazione debba avere un occhio di riguardo nei confronti di chi ha guadagnato sul campo i galloni dell’interesse cittadino.

A tale proposito, ringrazio l’amministrazione comunale e Metrò che hanno lavorato per rendere disponibile il Pala de Andrè. Sarà molto emozionante vedere il basket entrare al palasport dalla porta principale, portando in dote un torneo nel quale Ravenna può giocare alla pari con delle realtà storiche quali la Fortitudo Bologna, la Mens Sana Siena o Treviso. Questa società è cresciuta in modo costante negli ultimi tre anni, mantenendo buone basi a discapito di alcuni momenti di reale apprensione. Per questo credo che ci sia un’altra lettura interessante di questa storia, legata alla valorizzazione del merito: tutti noi abbiamo sempre ritenuto giusto che il Basket Ravenna potesse trovare uno sponsor sulla base di quanto di buono avesse fatto fino ad oggi. E’ per questo che sono estremamente contento dell’intervento di Unigrà, che non poteva scegliere un modo più bello di presentarsi alla città. 
Credo che la prima partita al Pala de Andrè della OraSì Ravenna sarà un grande appuntamento, che resterà nella storia dello sport di questa città.

 

La chiusura è del presidente Roberto Vianello: “Sono estremamente felice perché questo accordo ci permette di dire che abbiamo trovato una soluzione ai notsri problemi interamente a Ravenna. Quanto è accaduto certifica lo scatto d’orgoglio che ha realizzato questa città. Oggi più che mai, possiamo dire : “OraSì, Ravenna!”


(nella foto, da sinistra: Roberto Vianello, presidente Basket Ravenna, Gianmaria Martini, ad di Unigrà e Guido Guerrieri, assessore allo sport del Comune di Ravenna.)

Il Basket Ravenna aderisce alla campagna #sportnoazzardo lanciata dal Gruppo dello Zuccherificio

E’ con grande piacere che il Basket Ravenna Piero Manetti ha scelto di aderire alla campagna #sportnozzardo ideata dal Gruppo dello Zuccherificio nei mesi scorsi. L’iniziativa, promossa anche da altri personaggi e realtà dello sport cittadino come Jack Sintini o gli amici del Cral Mattei Ravenna Baseball, è nata per promuovere la cultura del rispetto delle regole, della legalità e di una visione dello sport quale luogo ideale di aggregazione, comunicazione e divertimento.
Riscontrando una totale identità di pensiero e di valori con Alessandro ed i ragazzi del Gruppo dello Zuccherificio, abbiamo pensato di sposare la loro iniziativa attraverso due video messaggi; il primo è stato registrato da Eugenio Rivali ed Andrea Raschi, in qualità di giocatori della prima squadra giallorossa. Il secondo è stato realizzato con la partecipazione di Matteo Tambone, Gian Antonio Zannini e di buona parte dei piccoli atleti dei centri minibasket di Junior Basket Ravenna durante la festa di fine anno dei centri giallorossi.

 

Eccoli: 


Per offrirti il miglior servizio possibile il sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information