Twitter Widget Slider

Designati gli arbitri di Andrea Costa Imola - Acmar Ravenna

Sono stati designati gli arbitri di Andrea Costa Imola - Acmar Ravenna. Si tratta dei signori Matteo Boninsegna di Paderno Dugnano (Mi), Giulio Pepponi di Spello (Pg) e William Raimondo di Roma. Il signor Boninsegna ha arbitrato l'incontro tra Acmar Ravenna e Bawer Matera lo scorso anno in A2 Silver; Pepponi ha fatto parte della terna arbitrale di Acmar Ravenna - De' Longhi Treviso dello scorso 14 dicembre, mentre William Raimondo ha diretto la partita tra Poderosa Montegranaro e Acmar Ravenna all'ultimo turno di stagione regolare della stagione di serie B 2012/13. 

Fadilou Seck, che emozione: al PalaVerde è arrivato il debutto in A2 Silver



Fadilou Seck, che emozione! Ieri, di fronte ai 5269 spettatori del PalaVerde, il '97 giallorosso ha fatto il proprio esordio nel campionato di A2 Silver, coronando un percorso che lo ha visto prendere in mano il pallone da basket soltanto tre anni fa. Senegalese di nascita ma italiano in tutto e per tutto, studente al terzo anno dell’Istituto Alberghiero IPSEOA di Cervia, diciassette anni e 2.05 di altezza, "Fadi" è cresciuto seguendo le direttive del responsabile del settore giovanile Maurizio Massari, che ne ha curato lo sviluppo nei primi due anni di pallacanestro. A partire dalla scorsa estate è stato inserito nel programma della prima squadra di Antimo Martino e dell'Under19 Elite di Gabriele Ceccarelli, con i quali ha continuato il proprio percorso di apprendimento, fino alla prima convocazione - Acmar Ravenna - Basket Recanati - e ai primi minuti in campo, giocati ieri. 

E' una grande soddisfazione per tutto il settore giovanile giallorosso avere messo nelle condizioni di entrare in campo a questi livelli un ragazzo che si è fatto ben volere nella famiglia del Basket Ravenna e che ha lavorato con impegno e dedizione nel corso di questi due anni e mezzo. Rivolgiamo un sentito ringraziamento alla sua famiglia per l’aiuto ed il costante supporto offerto, agli insegnanti dell’IPSEOA per l’attenzione dimostrata in relazione alle assenze per causa sportiva ed estendiamo a Fadilou un grosso in bocca al lupo affinché il passaggio di ieri possa essere un bel punto di partenza per il suo futuro sportivo.

La prevendita dei biglietti per Andrea Costa Imola - Acmar Ravenna

Aprirà mercoledì mattina presso la sede di viale della Lirica 21 a Ravenna la prevendita dei biglietti per assistere alla partita tra Andrea Costa Imola e Acmar Ravenna, in programma al PalaRuggi di Imola alle 20.30 di sabato 4 aprile prossimo

Questi i costi: 
Gradinata settore ospiti: Intero 13 €, Ridotto 11-15 anni 7 €, ingresso gratuito Under11.
Parterre: Intero 25 €

Questi gli orari di prevendita: 
Mercoledì 1 aprile: 9.30 – 13.30 presso la Sede e 18.30 – 20.30 presso il PalaCosta;
Giovedì 2 aprile: 9.30 – 13.30 presso la Sede e 18.30 - 20.30 presso il PalaCosta;
Venerdì 3 aprile: ore 10.30 - 13.30 presso il PalaCosta e 15.00 - 17.00 presso la Sede. 

Non è consentita la prenotazione telefonica dei tagliandi. 
Si ricorda che le biglietterie del PalaRuggi apriranno alle ore 19.30 di sabato 4 aprile e saranno a disposizione anche per quanto riguarda l’acquisto dei biglietti di settore ospiti.

 

Acmar in Tv!

La partita tra De' Longhi Treviso e Acmar Ravenna sarà trasmessa martedì 31 marzo alle 23.00 e mercoledì 1 aprile alle ore 21.00 su TeleRomagnaSport, canale 192 del digitale terrestre. 

La sala stampa di coach Antimo Martino

Antimo Martino: “Mi complimento con Treviso per la prestazione e l’atmosfera creata in campo e fuori. Ero giò stato al PalaVerde come assistente allenatore alla Virtus Roma, e devo dire che il clima che ho percepito questa sera non era molto lontano da quello dell’era Benetton: auguro pertanto a Treviso di tornare presto a giocare nella categoria che merita per storia e tradizione, ovvero la serie A. Venendo a noi, devo dire che ad eccezione del primo quarto non siamo stati sufficientemente consistenti per constrastare una squadra che ha giocatori importanti come la De’ Longhi. In questo momento dobbiamo ammettere di essere in difficoltà: il nostro gruppo è andato oggettivamente al di là delle proprie possibilità e stiamo pagando qualche cosa in un momento della stagione in cui i valori assoluti del torneo stanno emergendo in maniera netta. Abbiamo speso tante energie fisiche e mentali, ma vogliamo finire nel migliore dei modi questa stagione. Contrariamente rispetto al solito, ho deciso di entrare nello spogliatoio e di parlare con la squadra a fine partita: ai giocatori ho detto che dobbiamo tornare a essere competitivi fino alla fine e trovare più fiducia in attacco, dove anche oggi non abbiamo segnato conclusioni di qualità superiore a quelle dei nostri avversari”.