logo

Domani si gioca Pompea-OraSì. Coach Lotesoriere: “Dovremo reggere l’impatto fisico di Mantova”

Rinfrancata dalla convincente prestazione e dalla bella vittoria contro Imola l’OraSì torna a viaggiare. Domani alle 18, alla Grana Padano Arena (ex Pala Bam) Masciadri e compagni andranno a fare visita ad una Pompea Mantova che vuole tornare al successo dopo le due recenti e preventivabili sconfitte di Treviso e con la Fortitudo in casa. Proprio mercoledì scorso la Pompea ha dimostrato di essere viva e reattiva rimontando la capolista da -22 a -7 nella seconda parte della gara, in virtù di un roster decisamente lungo che si è arricchito con Veideman e Metreveli allungando nel contempo anche il minutaggio dei giovani talenti Visconti e Ferrara.
L’OraSì, dal canto suo, vuole dare seguito alla bella prova di domenica scorsa e confermare di avere ormai raggiunto un assetto difensivo di tutto rispetto. La settimana di allenamenti appena terminata, poi, ha permesso di inserire Tommaso Marino nei meccanismi di gioco in modo senza dubbio più concreto rispetto all’ultima gara, giocata dopo sole tre sedute con i nuovi compagni.
Ecco la presentazione della gara di Alessandro Lotesoriere, assistant coach di Andrea Mazzon: “Affronteremo una squadra molto fisica e che dopo un inizio difficile ha trovato la propria quadratura, e che oltre ad un ottimo gruppo senior presenta tre Under di primissima fascia, al secondo anno da protagonisti in A2 come Maspero, Visconti e Ferrara, non devono ingannare le ultime sconfitte avvenute contro le due corazzate Treviso e Fortitudo, Mantova è un campo ostico. Dal canto nostro stiamo lavorando bene e vogliamo cogliere i frutti di questo bel lavoro, partendo dall’approccio alla gara. Se saremo in grado di reggere l’impatto fisico di Mantova, riusciremo a giocarci la gara fino alla fine, sperando di farci un grande regalo prima della sosta e di farlo ai nostri tifosi che speriamo accorrano numerosi,perché averli vicini ci dà una spinta ulteriore ed extra motivazioni”


  • 22/02/2019
  • Commenti disabilitati su OraSì verso Mantova, le parole di Matteo Montano: “Partita molto importante per il futuro”.

OraSì verso Mantova, le parole di Matteo Montano: “Partita molto importante per il futuro”.

Verso la trasferta di Mantova l’OraSì sta accelerando il passo con sedute intense e produttive. Mercoledì scorso la squadra di coach Mazzon ha svolto uno scrimmage positivo contro Cesena, capolista del suo girone di serie B, usufruendo così di una bella occasione per inserire ulteriormente il nuovo play Marino nei meccanismi giallorossi. Matteo Montano, decisivo contro Imola, presenta così il match della Grana Padano Arena: “Sarà sicuramente una sfida tosta contro un’avversaria molto forte specie sul parquet amico. Abbiamo lavorato in palestra sulle adeguate contromisure da prendere, sarà una partita fondamentale per capire il nostro futuro, perciò faremo di tutto per portarcela a casa. Vincere significherebbe scavare un bel solco fra noi e loro in chiave play-off, anche se poi mancheranno ancora tante partite alla fine


  • 21/02/2019
  • Commenti disabilitati su ‘Tentamus Agriparadigma’ e’ un nuovo partner del Basket Ravenna

‘Tentamus Agriparadigma’ e’ un nuovo partner del Basket Ravenna

Si arricchisce costantemente di nuovi partner l’avventura sempre più affascinante del Basket Ravenna nei quartieri molto alti della pallacanestro italiana. Si è infatti aggiunto all’elenco degli amici della società del presidente Vianello la Società Tentamus Agriparadigma, con sede a Ravenna in via Faentina, laboratorio di analisi e ricerche che si occupa di sicurezza agroalimentare.

“Legarci al mondo dello sport e comunque a un gioco di squadra – spiega Nicola Berruti, Country Manager per il Gruppo Tentamus in Italia –, si sposa perfettamente con la filosofia del nostro Gruppo, che vanta laboratori per la sicurezza e la qualità agroalimentare, cosmetica e farmaceutica in Italia e nel Mondo. Entriamo con entusiasmo nel mondo del Basket Ravenna, augurandoci che la collaborazione tra due eccellenze del territorio e della Regione risulti proficua e continuativa”.


  • 21/02/2019
  • Commenti disabilitati su Mantova aspetta l’OraSì dopo il posticipo perso con la Fortitudo, rimontando da -22 a -5 nel finale

Mantova aspetta l’OraSì dopo il posticipo perso con la Fortitudo, rimontando da -22 a -5 nel finale

Sulla strada del match di domenica prossima contro l’OraSì, la Pompea Mantova ha recuperato ieri sera contro la Fortitudo il match rinviato a suo tempo all’ex Pala Bam, diventato ora Grana Padano Arena.
La capolista biancoblù ha rispettato il pronostico, costruendo con la solita, grande difesa un vantaggio decisivo nella prima metà della partita (8-20, 25-45). La Pompea, però, a conferma di un discreto momento di forma non ha mollato la presa, scossa da un intervallo caratterizzato dalla ‘sveglia’ di coach Finelli, un’arringa prolungata tanto che i padroni di casa sono rientrati solo poco prima della ripresa del gioco. Così, negli ultimi due quarti Mantova ha ridotto da 20 a 5 lo svantaggio, con Veideman e Visconti in evidenza, prima di chiudere sul 60-69.
Sarà quindi, come previsto, una trasferta ostica la prossima per l’OraSì, anche perchè con gli innesti di Veideman e Metreveli adesso Mantova ha un roster molto profondo e può permettersi di schierare addirittura nove possibili titolari su dodici. L’OraSì sta lavorando in palestra per adottare le dovute contromisure e presentarsi alla Grana Padano Arena con il piglio della formazione che vuole e può vincere.


  • 20/02/2019
  • Commenti disabilitati su A Mantova con l’OraSì, obiettivo 100 tifosi. Il pullman dei Leoni Bizantini

A Mantova con l’OraSì, obiettivo 100 tifosi. Il pullman dei Leoni Bizantini

Trasferta medio-facile, parlando solo di spostamenti e distanza chilometrica, quella di domenica prossima a Mantova. Sarà invece difficile il compito sul campo dell’OraSì, chiamata a confermare l’ottima prova offerta contro Imola per cercare di mettere in difficoltà la Pompea. Ci sarà bisogno anche del sostegno dei tifosi giallorossi, che dopo il successo di domenica scorsa potrebbero anche essere un centinaio. Molti si muoveranno privatamente, molti con il pullman organizzato come sempre dai Leoni Bizantini si sono mobilitati. A questo proposito il ritrovo è fissato per le ore 14.15, la partenza invece alle 14.30 davanti al Caffé della Lirica. La quota è fissata in 17 euro se in 30,11 se in 50. Per informazioni e prenotazioni
bisogna rivolgersi ad Alice al numero 3470767029.