logo
  • 08/12/2019
  • Commenti disabilitati su Ancora Thomas a fil di sirena: Pompea Mantova-OraSì Ravenna 74-75

Ancora Thomas a fil di sirena: Pompea Mantova-OraSì Ravenna 74-75

Un tiro da tre di Thomas sulla sirena permette all’OraSì di espugnare la Grana Padano Arena col punteggio di 74-75. Un finale rocambolesco, con liberi sbagliati da una parte e dall’altra fino alla giocata da fuoriclasse del numero 3 giallorosso. Una vittoria che premia la tenacia della squadra di coach Cancellieri, brava a rimanere a contatto anche quando Mantova sembrava aver in pugno la partita. Ravenna ha saputo reagire ad una partenza fulminea degli avversari, ha mandato in campo nove giocatori, tutti a segno e tutti concentrati nel portare a casa una vittoria importante. Una gara dura, con quatto falli antisportivi (due per parte), il ferro di un canestro cambiato, e la prodezza finale di Thomas. 
L’OraSì scende in campo con Potts, Thomas, Chiumenti, Marino, Sergio; Mantova con Raspino, Ferrara, Ghersetti, Clarke, Lawson. Inizio di quarto favorevole ai padroni di casa (11-4) che costringe coach Cancellieri al time out. Venuto entra e mette la tripla del 13-7, Mantova risponde dall’arco (20-11) poi Treier e Venuto accorciano (20-16). Nel finale la Pompea allunga fino al 28-16.
Nel secondo quarto arrivano i primi due punti di Jurkatamm, poi Treier infila due triple e si fa sentire in difesa, 30-24 e time out Finelli. Ravenna con Thomas e una schiacciata di Seck arriva a -2 (30-28), si va all’intervallo lungo sul 39-33.
Terzo quarto punto a punto, poi un antisportivo a Treier riporta Mantova avanti di 9, ma Marino e Thomas rimettono tutto in discussione (46-44). Visconti e Ghersetti per il 51-44. Finale di tempo questa volta favorevole a Ravenna, che con un mini parziale si riporta sotto 55-52.
Ultimi dieci minuti. Treier schiaccia il 55-54, che causa la rottura del ferro del canestro, che verrà cambiato dopo un’interruzione di circa un quarto d’ora. Gli ultimi 7 minuti e 41 secondi ripartono con una tripla di Potts sulla sirena (60-57), annullata da un gioco da tre punti di Raspino (63-57). I padroni di casa arrivano a +9 a 4 minuti dalla fine (71-60). Potts e Thomas tengono vive le speranze di Ravenna (71-65). L’OraSì c’è, Venuto ruba palla e lancia Thomas che pressato mette prima il -3 poi il -1 a meno di un minuto dalla fine (73-72). Mantova fa 1/2 dalla lunetta (74-72), Thomas ha i liberi del pareggio ma fa 0/2 e commette fallo su Raspino, che a sua volta fa 0/2 ai liberi, con il secondo che non tocca neppure il ferro. A un secondo e un decimo dalla fine rimessa in zona d’attacco per Ravenna che trova Thomas per una tripla incredibile che vale il primo vantaggio della serata, un vantaggio pesantissimo che significa vittoria, primato in classifica e accesso aritmetico alle final eight di Coppa Italia. Vince Ravenna 74-75

Spogliatoi
Coach Cancellieri: “Tutta la partita è stata per noi un continuo cambio di prospettiva, nel cercare i quintetti giusti per provare a rispondere a Mantova, che ha prodotto una difesa di altissima qualità e ci ha fatto faticare per tutti e 40 minuti a trovare il canestro. Nonostante una partenza non buona, abbiamo saputo rientrare grazie alla difesa e mi fa piacere che anche in trasferta, quando gli altri ti costringono a cambiare tutte le traiettorie dell’attacco, riusciamo a produrre difese importanti. Dobbiamo imparare che in questo campionato tutte le squadre giocheranno con questa intensità. Devo fare i complimenti alla squadra, perché vincere una partita così è obiettivamente difficile. L’abbiamo vinta con un tiro da tre all’ultimo secondo quando eravamo sotto di due, mentre in una partita del genere altre squadre sarebbero potute andare anche sotto di 15.  Tutta la panchina ha dato il proprio contributo a questa vittoria, i due italo-estoni in maniera importante” 

 

Il tabellino
Pompea Mantova: Sarto 2, Colussa NE, Poggi, Raspino 9, Visconti 16, Ferrara 4, Vigori, Ghersetti 11, Maspero 5, Epifani NE, Clarke 18, Lawson jr. 9. All.: Finelli. Assistenti: Cassinerio, Purrone.
OraSì Ravenna: Farina NE, Potts 8, Jurkatamm 7, Thomas 24, Chiumenti 2, Marino 10, Zanetti NE, Treier 12, Venuto 7, Seck 2, Sergio 3, Bravi NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Bulleri, Taccetti.
Arbitri: Dionisi di Fabriano (An), Raimondo di Scicli (Rg), Pecorella di Trani (Bt)
Parziali: 28-16, 11-17, 16-19, 19-23
Mantova: da due 17/31, da tre 9/25, rimbalzi 14
Ravenna: da due 14/31, da tre 11/26, rimbalzi 32


  • 07/12/2019
  • Commenti disabilitati su Domani alle 18 Pompea Mantova-OraSì Ravenna. Il prepartita

Domani alle 18 Pompea Mantova-OraSì Ravenna. Il prepartita

La dodicesima e penultima giornata del girone d’andata del campionato di serie A2 LNP vedrà l’OraSì impegnata domani sul campo della Pompea Mantova. Una partita che coach Massimo Cancellieri e Fadilou Seck presentano così:
“Ci aspetta un match molto impegnativo per la forza dell’avversario e anche perché per noi giocare fuori casa rappresenta sempre qualcosa di complicato – commenta il tecnico teramano – Finora qualche energia in più l’abbiamo sempre trovata in casa, anche nei momenti difficili, mentre fuori casa cerchiamo ancora continuità che vorremmo trovare già dalla prossima partita. Questo per noi è un processo di crescita per cercare di essere una squadra migliore e domenica proveremo a giocare come la partita richiede, cercando di fare molta attenzione nell’esecuzione offensiva, di evitare la loro pressione e stando attenti alla loro capacità di trovare canestri da tutti, vista la versatilità dei loro lunghi e dei loro esterni”. 
“Stiamo facendo bene e domenica affrontiamo una squadra molto pericolosa, soprattutto in casa – aggiunge Seck – Noi dobbiamo cercare di dare il massimo, ma per farlo dovremo essere concentrati, mettere in campo quello che ci dice il coach e fare le cose che sappiamo. Io sono pronto a mettermi a disposizione della squadra e a dare il mio contributo ogni volta che mi sarà richiesto”.
Palla a due alla Grana Padano Arena di Mantova alle 18.00, gli arbitri saranno Alessio Dionisi di Fabriano (An), William Raimondo di Scicli (Rg), Pasquale Pecorella di Trani (Bt).
L’OraSì sarà accompagnata dai suoi tifosi, che raggiungeranno Mantova con un pullman organizzato dai Leoni Bizantini e con diverse auto private. 
La partita verrà trasmessa in diretta streaming su LNP PASS (https://lnppass.legapallacanestro.com/).
Aggiornamenti in diretta sui profili social dell’OraSì Basket Ravenna alla fine di ogni quarto (Facebook, Instagram, Whatsapp)

 

 


  • 06/12/2019
  • Commenti disabilitati su Kaspar Treier premiato come miglior Under 21 del mese di novembre

Kaspar Treier premiato come miglior Under 21 del mese di novembre

Kaspar Treier è il miglior Under 21 del campionato di serie A2 per il mese di novembre. L’ala estone dell’OraSì Basket Ravenna vince l’importante riconoscimento, giunto alla terza stagione, istituito da LNP e adidas Italia con l’obiettivo di dare visibilità ai giovani talenti protagonisti in campo nei tornei di Serie A2 e Serie B. Ogni mese sono premiati due giocatori (uno per campionato), selezionati tra i principali protagonisti Under 21, nati nel 1998 e seguenti.
Treier, classe ’99, ha chiuso il mese di novembre dell’OraSì con 10 punti e 4,8 rimbalzi di media, in quasi in 22.7 minuti, uscendo dalla
panchina. Numeri praticamente raddoppiati rispetto alla passata stagione con la maglia di Montegranaro, dove viaggiava a 5.4 punti e 2.9 rimbalzi in 13.8 minuti. Treier è giunto in Italia nel 2014 alla PMS Moncalieri, dove è rimasto per tre anni prima di trasferirsi alla
Poderosa, disputando gli ultimi due tornei di A2.
Treier sarà premiato da adidas Italia con un trofeo e un paio di calzature adidas Harden Vol. 4.


  • 02/12/2019
  • Commenti disabilitati su Le foto di OraSì Ravenna-Agribertocchi Orzinuovi

Le foto di OraSì Ravenna-Agribertocchi Orzinuovi


  • 01/12/2019
  • Commenti disabilitati su L’OraSì batte Orzinuovi 81-74

L’OraSì batte Orzinuovi 81-74

L’OraSì Ravenna batte Orzinuovi 81-74 al Pala De Andrè conquistando la quinta vittoria su cinque davanti al proprio pubblico. L’avvio fulminante e la solidità nei momenti cruciali permettono alla squadra di coach Cancellieri di conquistare un importante successo, contro una squadra in salute e rigenerata dal cambio di allenatore, e di salire in testa alla classifica in solitudine, a due giornate dalla fine del girone di andata. 
Ravenna scende in campo con Potts, Thomas, Chiumenti, Marino, Sergio. Orzinuovi risponde con Smith, Bossi, Ferraro, Negri, Mekowulu. Nel 19-7 iniziale tutti i punti sono USA (Potts 8, Thomas 11). Due triple di Venuto valgono il 27-13 per un primo quarto che termina 29-17.
Il secondo parziale si apre con due punti di Seck, con Treier in evidenza (36-22). Orzinuovi si affida principalmente a Mekowulu (38-28), ma Ravenna resta in controllo (44-28). Si va all’intervallo sul 46-33, con 19 punti per Charles Thomas.
Al rientro in campo Orzinuovi con un parziale di 4-13 si riporta sotto (50-46). L’OraSì alza l’intensità in difesa e con due triple di capitale importanza, di Sergio e Treier, riporta il vantaggio in doppia cifra (58-46). Anche Potts, con due belle giocate, è un protagonista del buon momento giallorosso (65-51). Si va all’ultima pausa sul 67-55. 
Bossi riporta Orzinuovi a -9, risponde Marino dall’arco, 70-58, timeout Corbani. Chiumenti trovato libero in mezzo all’area può schiacciare il 72-60, diventando il nono giocatore giallorosso a referto.
Galmarini mette i tre liberi del 72-65, poi commette il quinto fallo su Thomas. L’OraSì allunga ancora nel momento cruciale con Thomas, Sergio (tripla), Potts e ancora Thomas, che infiamma il De Andrè (81-67). La partita si chiude qui, vince Ravenna 81-74.

Spogliatoi:
Coach Cancellieri: “Abbiamo interpretato la gara nel modo giusto, sia offensivamente che difensivamente e ci sono stati diversi protagonisti come spesso accade. In certe partite dobbiamo però avere maggiore solidità, nell’ottica di costruzione della nostra identità e non per il risultato in sé, che naturalmente ci fa piacere. Contro una squadra come Orzinuovi che ha grinta, coraggio e volontà avremmo dovuto essere più pronti alle difficoltà che la partita ha creato e questo è quello che mi è piaciuto meno. Abbiamo fatto cose buone sia in attacco che in difesa, in futuro vorrei spalmare ancora di più i minutaggi, quando tutti me ne daranno la possibilità”

Il tabellino:
OraSì Ravenna: Farina NE, Potts 18, Jurkatamm, Thomas 27, Chiumenti 2, Marino 7, Zanetti NE, Treier 10, Venuto 6, Seck 3, Sergio 8, Bravi NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Bulleri, Taccetti.
Agribertocchi Orzinuovi: Smith 8, Bossi 20, Siberna, Perin, Parrillo 5, Guerra NE, Ferraro 2, Galmarini 8, Negri 16, Mekowulu 15. All.: Corbani. Assistente: Vincenzutto.
Parziali: 29-17, 17-16, 21-22, 14-19
Arbitri: Caforio di Brindisi, Tallon di Bologna, Bramante di San Martino Buon Albergo (Vr)
Ravenna: da due 17/31, da tre 11/24, rimbalzi 34
Orzinuovi: da due 20/36, da tre 4/22, rimbalzi 30
Spettatori: 2500 circa