• 29/03/2019
  • News
  • Commenti disabilitati su Quota 5000 presenze per Tezenis-OraSì, Vujacic ‘in maschera’. Iniziative collaterali

Quota 5000 presenze per Tezenis-OraSì, Vujacic ‘in maschera’. Iniziative collaterali

Grande attesa a Verona per il match Tezenis-OraSì, quando si prevede un Palasport quasi esaurito e sull’orlo delle 5000 presenze. Non mancherà all’appello l’asso Sasha Vujacic, nonostante la frattura composta alle ossa nasali riportata nell’allenamento di mercoledì in uno scontro di gioco con Iris Ikangi. Ecco il referto degli esami strumentali nel comunicato della società veneta: «L’atleta Sasha Vujacic ha subìto un trauma al volto durante un’azione di gioco nell’allenamento di mercoledì riportando la frattura composta delle ossa nasali proprie. Gli accertamenti radiologici hanno evidenziato la frattura e la successiva visita specialistica ORL (otorinolaringoiatrica ndr) ha escluso complicazioni. Alla luce di quanto sopra verrà costruita e fornita all’atleta una maschera protettiva per poter far fronte agli imminenti impegni agonistici». Vujacic, quindi, sia pure ‘mascherato’, non mancherà domenica. Così come non mancheranno dall’altra parte un paio di giocatori ravennati che si sono allenati a singhiozzo questa settimana a causa di alcuni acciacchi. La Scaligera ha studiato diverse iniziative per la gara contro l’OraSì (arbitri Enrico Bartoli di Trieste, Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto e Marcello Callea di Sassari). Lo sponsor match, ad esempio, sarà la Casa Vinicola Sartori: all’ingresso dell’impianto tutti i tifosi potranno ritirare un gadget al desk dello sponsor mentre all’intervallo verrà proposto un momento di intrattenimento che coinvolgerà alcuni spettatori. Inoltre, la prevendita per i tifosi di casa sta proseguendo con una doppia opzione: biglietti, cioè, a tariffa standard oppure con “Scelta solidale”, quindi il ticket d’ingresso che sarà comprensivo di 2 euro a favore delle associazioni aderenti al progetto benefico “Volo a Canestro”. A Verona sono previsti una settantina di sostenitori dell’OraSì, gran parte dei quali si muoverà con il pullman organizzato dai Leoni Bizantini, presso i quali si potranno acquistare i biglietti per la Lotteria benefica a sostegno della lotta all’autismo.


Comments are closed.