• 08/03/2019
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Rassegna stampa 8 marzo: Il Resto del Carlino

Rassegna stampa 8 marzo: Il Resto del Carlino

• Ravenna
UNO DEI motivi che valgono il prezzo del biglietto per la partita tra OraSì e Fortitudo Bologna di
domenica, è la sfida tra i playmaker, dove si affronteranno due ‘califfi’ della categoria. Da una parte
ci sarà Matteo Fantinelli, che avrà come scudiero Marco Venuto (visto alla Pallacanestro Faenza da giovanissimo in serie B2 nella stagione 2009-2010), e dall’altra Tommaso Marino, costretto ad un lavoro da stakanovista come dimostrano i 38 minuti giocati contro Mantova, partita persa al supplementare. Proprio l’ex Siena potrebbe essere una delle variabili del match sia in fase offensiva sia
come assistman per Smith. «Non ho grandi precedenti contro la Fortitudo nella mia carriera – spiega Marino – ci ho giocato diverse volte contro quando ero a Treviglio, ma non sono mai state gare importanti per la classifica. Questa sfida però ha sempre un fascino particolare, soprattutto in
questa occasione, perché affrontare la prima della classe, costruita per vincere il campionato e rinforzatasi con un ottimo giocatore come Delfino, sarà stimolante».
DALL’ALTO della sua esperienza, Marino ha già ben chiaro cosa servirà all’OraSì per conquistare il
prezioso scalpo dei bolognesi: «Dovremo giocare una partita perfetta e compiere tutti uno sforzo speciale, perché soltanto in questo modo potremo tenere testa ad una formazione di questo livello, che può contare su una panchina davvero lunga. Le motivazioni non ci mancano, soprattutto perché giocheremo in casa, e faremo di tutto per vincere una partita così attesa dai nostri tifosi. Abbiamo sfruttato la pausa per prepararci al meglio e io mi sono potuto integrare ancora di più negli schemi di gioco. Vedo tanta concentrazione nel gruppo e di sicuro ci faremo valere, grazie anche alla spinta dei tifosi che saranno numerosissimi sugli spalti».
LA MARCIA di avvicinamento alla gara con la Fortitudo sta procedendo senza intoppi: la squadra
si sta allenando al completo da lunedì, quando proprio Marino si è riunito al gruppo dopo aver smaltito la febbre che lo aveva colpito lo scorso fine settimana. Come da previsioni, stanno andando a ruba i biglietti per il settore ospiti con tutti i 700 tagliandi messi a disposizione dalla società ravennate
che sono andati esauriti molto presto.
LA GARA con la Fortitudo inaugurerà un mese di marzo piuttosto anomalo per l’OraSì con tante partite che non saranno in calendario nella canonica ora delle 18 di domenica. Sabato 16 ci sarà infatti il match contro Roseto al Pala De André alle 20.30, mentre domenica 24 si giocherà alle 12 a Jesi con diretta su Sportitalia, dove i ravennati ritroveranno l’ex Rayvonte Rice appena ingaggiato. Il
mese si chiuderà domenica 31 con la trasferta a Verona (alle 18).
Luca Del Favero


Comments are closed.