logo
  • 09/10/2018
  • News
  • Commenti disabilitati su Un’OraSì che non molla mai: le considerazioni di coach Mazzon. Meno 3 alla chiusura della campagna abbonamenti

Un’OraSì che non molla mai: le considerazioni di coach Mazzon. Meno 3 alla chiusura della campagna abbonamenti

La prima giornata di campionato è andata in archivio con giustificata soddisfazione per l’OraSì ed i suoi tifosi. In questi contesti, del resto, non è mai facile vincere in campo esterno, in particolare poi in occasione di una gara di esordio che comporta problemi supplementari legati alla comprensibile emozione, in particolare da parte dei più giovani, ed uno stato d’ansia generale che comunque è svanito con il passare dei minuti, tanto che l’Orasì ha impattato il secondo quarto, vinto il terzo e poi completato la rimonta con una splendida ultima frazione. I tifosi ravennati, insomma, hanno già avuto la dimostrazione che l’OraSì è una formazione compatta che lotta e non smette mai di credere alla vittoria, un attestato questo che lo stesso coach Andrea Mazzon riconosce ai suoi: “La verità rispetto al match di Piacenza dice l’allenatore veneto – è che dopo il primo quarto ci siamo tolti l’ansia e la tensione. Sono situazioni naturali per una prima partita di campionato, del resto domenica scorsa abbiamo visto che squadre molto più profonde e forti di noi hanno perso all’esordio, sia in A1 che in A2. Quindi il merito che riconosco ai miei è non solo quello di avere vinto alla fine, ma di averci creduto senza arretrare anche quando le cose andavano meno bene”.
La vittoria di Piacenza sta offrendo un’ultima, significativa spinta alla campagna abbonamenti, che in queste ora è molto vivace e terminerà presso la sede del Basket Ravenna venerdì alle 13. Restano solo tre giorni, quindi, per assicurarsi un posto privilegiato al Pala De Andrè ed applaudire l’OraSì 2018/2019, già da domenica prossima contro la quotata Montegranaro.


Comments are closed.