• 04/10/2015
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Il Resto del Carlino, 4 ottobre 2015: Il commento: giusto riportare anche il volley al De Andrè

Il Resto del Carlino, 4 ottobre 2015: Il commento: giusto riportare anche il volley al De Andrè

IERI mattina in occasione del simbolico taglio del nastro del nuovo parquet del ‘Pala De A n-dr’e ‘ il presidente del Basket Ravenna, Roberto Vianello, persona che non è solita esternare le proprie sensazioni, era visibilmente emozionato. Attendeva da tempo di poter finalmente portare la propria ‘creatura ‘, la squadra giallorossa appunto, a giocare in un palasport ravennate adeguato alla seconda serie nazionale della pallacanestro. E oggi alle 18, quando ci sarà la palla a due dell’attesissimo derby con Ferrara, le pulsazioni cresceranno di molto non solo al ‘mitico’ presidente ma a tanti appassionati, alcuni dei quali ricorderanno certamente il pienone del ‘Pala De Andre’ di qualche anno quando Ravenna sconfisse meritatamente la formazione di Rimini che schierava un ‘certo’ Carlton Myers. Da allora, i ravennati che amano la pallacanestro non hanno più assistito a simili ‘spettacoli’, anche se non vogliamo certo sminuire il ruolo avuto negli ultimi anni dal ‘Pala Costa’: un fortino inespugnabile o quasi. Ma ora è tempo di vivere le emozioni che può trasmettere un De André’ con la degna comica di pubblico. E bene ha fatto sempre Ilancilo ieri mattina prima a ricordare che questo ‘sogno ‘ e frutto anche dell’incredibile slancio dei ravennati che a giugno in soli 4giorni donarono circa lOOnnla euro perchè non volevano che il basket d’alto livello sparisse dalla nostra città. Poi a ringraziare l’amministrazione comunale per aver mantenuto la parola data di mettere a norma per la serie A2 il Pala De Andre, trovando prima i fon- di necessari e poi realizzando i lavori. E a quel punto il sindaco Fabrizio Mattateci si è spinto anche oltre, cioè nel campo della pallavolo. Ha chiamato al suo fianco Casadio, presidente del Porto Robur Costa, e Masetti, gestore del De André’ chiedendo loro di fare il possibile per uno splendido regalo di Natale agli sportivi ravennati e cioè riportare – nella prossima stagione sportiva, quella 2016-2017 – a Ravenna anche la Cmc di volley. Non sarà facile ottenere questo risultato, atteso da tanti, e ad alcuni e sembrata più che altro una promessa elettorale in vista delle amministrative del prossimo anno, ma tentare non nuoce e farebbe bene a tutto il movimento sportivo cittadino. Luca Suprani


Comments are closed.