• 04/10/2015
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Il Resto del Carlino, 4 ottobre 2015: Bentornati

Il Resto del Carlino, 4 ottobre 2015: Bentornati

Dunque stasera, alle 18, l’OraSì Ravenna potrà fare il suo debutto nel campionato di serie A2 sotto la grande cupola bianca del De Andrè. Davanti si troverà Ferrara per un derby che promette il tutto esaurito, con le biglietterie e i cancelli che apriranno alle 17. In casa giallorossa c’è tanta voglia di giocare questa partita, nonostante la settimana di allenamenti abbia registrato qualche intoppo di natura tisica. Cicognani, toccato duro nell’amichevole con Recanati, non ha svolto un lavoro continuo coni compagni e anche Rivali e Deloach hanno lamentato qualche problema. Niente comunque che possa levarli da una partita nella quale tutti hanno voglia di rispondere presente. «SONO estremamente felice – queste le parole di un entusiasta Antimo Martino – di rappresentare una società e una città che, con orgoglio, possono vantare di avere raggiunto il punto più alto della propria storia cestistica. Questo aspetto ci porterà a confrontarci con realtà di grande tradizione e di maggiore palmares; cercheremo di dare battaglia e di dimostrare ogni domenica che meritiamo di giocare in questa categoria e che siamo in grado di toglierci le nostre soddisfazioni. Iniziamo il campionato affrontando una squadra importante, nella quale militano giocatori esperti e abituati a questi palcoscenici. Mi auguro di dare vita ad un bello spettacolo nella nostra nuova ‘casa’ e di fronte a tutti i nostri tifosi. Non vedo proprio l’ora di co- minciare». Ad un’età media non proprio verdissima per la formazione estense (32 anni il quintetto di partenza), là da contraltare la grande esperienza e la classe cristallina di tutti i suoi elementi. Una serie di ‘bocche da fuoco’ da far paura a qualsiasi squadra con la guardia Ryan Bucci, l’ala Erik Rush e il pivot di 2 metri e 10 David Brkic su tutti. Un play argentino, Matias Ibarra, a mettere ordine in mezzo al campo e un elemento come Jordan Losi che, uscendo dalla panchina, può accendersi in qualunque momento. Infine con Le-stini Ferrara trova un altro elemento eli esperienza nella categoria a completare un ro-ster votato decisamente all’offensiva. CAPITAN Rivali in settimana ha sottolineato proprio questo punto. Ravenna dovrà metterla sul ritmo e costringere Ferrara a difendersi: «Vogliamo approcciare al meglio una partita che sarà un evento per la città e per la quale lavoriamo a fondo da oltre un mese. Spero che i nostri tifosi rispondano positivamente e diano vita ad un evento unico per la città, in occasione di un derby nel quale affrontiamo una squadra in grado di lottare per le prime posizioni del campionato. Sarà una partita diffìcile, nella quale dovremo mettere in campo tutto il nostro meglio per cominciare questo campionato nel modo migliore». Stefano Pece


Comments are closed.