• 30/09/2015
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su La Voce di Romagna, 30 settembre 2015: Rivali scommette sull’OraSì: “Faremo divertire”

La Voce di Romagna, 30 settembre 2015: Rivali scommette sull’OraSì: “Faremo divertire”

Un’OraSì Ravenna da battaglia e che faccia innamorare: è ciò che vuole vedere il pubblico nell’esordio stagionale di domenica contro Ferrara al Pala De Andre, nuovo campo di gioco della squadra ravennate. Dall’incontro non ci si potrà un gioco scintillante da parte di una squadra parecchio rinnovata rispetto alla scorsa stagione, senza dimenticare l’incognita di una categoria dura come l’A2 che si affronta per la prima volta. “Siamo ancora in fase di costruzione di un sistema di squadra e probabilmente in avvio troveremo qualche difficoltà – riconosce il capitano Eugenio Rivali – stiamo comunque lavorando bene in particolare da quando siamo a pieno organico perciò siamo fiduciosi di poter essere da subito competitivi. Le motivazioni sono altissime da parte di tutti e in chiave personale mi sto preparando ad affrontare un impegno avvincente con la speranza di continuare il trend positivo degli ultimi tornei”. In vista di domenica Rivali è certo di vedere una buona OraSì. “Le mie sensazioni sono positive e di sicuro posso dire che in ogni amichevole abbiamo mostrato sempre nuovi progressi rispetto alla precedente, ma siamo consapevoli “Bisogna limitare i tanti black out mostrati spesso nelle amichevoli” che dobbiamo lavorare ancora parecchio per raggiungere il nostro massimo potenziale”. C’è parecchio da fare e i confronti agonistici servono proprio a questo: sapere a che punto si è e cosa serve per raggiungere al più presto la propria identità. “La risposta degli ultimi test non ci ha creato nessun allarme perché siamo consapevoli che i nostri meccanismi di gioco debbano ancora essere parecchio oliati e quali siano i vari aspetti da migliorare. Dovremo assolutamente cercare di evitare i break accusati durante le gare di preparazione e crescere anche sul lato difensivo ma in generale credo che al nostro gruppo, dove la scommessa sono proprio io che non ho mai disputato un campionato di questo livello, non faccia difetto l’esperienza per far divertire i nostri tifosi”. Maurizio Coreni


Comments are closed.