• 30/09/2015
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Il Resto del Carlino ed. Ferrara, 30 settembre 2015: Foiera, il doppio ex: “Ferrara ha più punti nelle mani ma Rivali può farli soffrire…”

Il Resto del Carlino ed. Ferrara, 30 settembre 2015: Foiera, il doppio ex: “Ferrara ha più punti nelle mani ma Rivali può farli soffrire…”

AVREBBE dato tanto per giocarla anche lui, questa sfida, perchè a Charlie Foiera i derby e le atmosfere ‘calienti’ sono sempre piaciuti. Lui, il doppio ex di Ravenna-Ferrara, che ha giocato le ultime due stagioni in Romagna e che per cinque anni è stato leader eli Ferrara, la sente particolarmente questa partita. Oggi gioca in serie B a Rimini e il suo campionato è iniziato con una vittoria a Piombino, «ma domenica sarà un’altra cosa e mi dispiace tanto non poterci essere nemmeno tra il pubblico – racconta Foiera -. Tra l’altro si giocherà al Pala De André, in un contesto bellissimo». Rinnovata per dieci decimi la Bondi, per sette decimi Ravenna. Cosa attendersi? «Due squadre completamente diverse, con la differenza che la Bondi ha un allenatore e due giocatori, Lestini e Brkic, che erano già stati a Ferrara e che conoscono l’ambiente. Ci vorrà comunque tempo, anche per Morea, dato che il secondo Usa arriverà oggi. Di certo, a livello di nomi Ferrara è messa meglio rispetto a Ravenna». Come vedi i romagnoli? «Beh, non avranno più il fortino del Pala Costa, e questo può essere un fattore in meno, ma hanno sempre Eugenio Rivali, leader e grande persona, oltre che giocatore troppo spesso sottovalutato. Secondo me lui è l’ago della bilancia della sua squadra, per come sa innescare i compagni e leggere i punti deboli delle difese. Se la Bondi riesce a fermarlo può decidere il derby a suo favore, altrimenti saranno dolori…». Però la Bondi ha tutto per colpire Ravenna, giusto? «Sul piano del talento e dei punti nelle mani senza dubbio. Quando hai gente come Brkic e Bucci, abituati da sempre a fare canestro e a essere protagonisti, parti già avvantaggiato. E non dimentico Losi dalla panchina, che sa essere determinante». Cosa deve aspettarsi Ferrara secondo te? «Una squadra che la aggredirà, per questo sarà fondamentale limitare Rivali e Deloach». Quali devono essere gli obiettivi per le due formazioni, derby a parte? «Non voglio parlare di salvezza: entrambi meritano di andare ai playoff, per il loro ambiente e le loro tifoserie».


Comments are closed.