• 05/05/2013
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Corriere di Romagna, 5 maggio 2013: Acmar, scattano i quarti di finale

Corriere di Romagna, 5 maggio 2013: Acmar, scattano i quarti di finale

RAVENNA. Il mese decisivo dell’Acmar. Scattano oggi i quarti di finale del “nuovo campionato”, come lo ha definito l’allenatore Lanfranco Giordani, che i giallorossi affronteranno con il fattore-campo favorevole in caso di arrivo a gara3 dei vari turni. Il primo accoppiamento vede i romagnoli al PalaCosta (ore 19, apertura biglietteria ore 17.30) affrontare il miglior attacco del girone, Castelfiorentino, che ha agganciato il treno play-off proprio sul filo di lana grazie al successo 101-71 sulla Supernova Montegranaro. Un avversario subito probante per la capolista, quindi, che è la migliore difesa del campionato. “Il nostro pubblico dovrà essere il nostro sesto uomo – chiama a raccolta la tifoseria l’allenatore ravennate -, veniamo da 15 vittorie consecutive in casa nostra che è un vero fortino e dovrà continuare ad esserlo fino alla fine”. Ma il direttore d’orchestra accorda così i suoi musicisti. “Il fatto di dover ripartire da zero dopo una regular season da record come la nostra dev’essere la molla che permette alla nostra energia di scatenarsi. Vogliamo a tutti i costi un grande risultato. Confrontando le due formazioni, posso dire che la nostra squadra abbia qualche carta in più sotto canestro, mentre Castelfiorentino punta forte sul reparto esterni, come dimostra il numero di punti segnati. I nostri avversari hanno quattro giocatori in doppia cifra di media e dovremo prestare grande attenzione in fase difensiva. Il miglior realizzatore di questa squadra è Montagnani, ma non possiamo dimenticare un giocatore come Marco Zani, che per completezza e capacità di giocare il ruolo di ala può valere la categoria superiore, Tommei, che con il 46% da tre è il miglior tiratore del campionato, e Mattia Venucci, che ha saputo sfruttare l’infortunio di Procacci per chiudere una seconda fase di stagione da grande marcatore. Sarà interessante valutare il ’94 Procacci e l’argentino Alloatti che è esploso nella seconda fase della stagione”.
Gli arbitri sono Pazzaglia di Pesaro e Dionisi di Fabriano. I prezzi dei biglietti sono rimasti inalterati rispetto alla stagione regolare: interi 7 € ; riduzioni a 5 € sono previste per i ragazzi dagli 11 ai 18 anni e per gli over 65, mentre i bambini al di sotto degli undici anni ingresso gratuito.
Agostino Galegati


Comments are closed.