• 30/04/2013
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su La Voce di Romagna, 30 aprile 2013: Acmar, siamo di nuovo all’ABC della stagione

La Voce di Romagna, 30 aprile 2013: Acmar, siamo di nuovo all’ABC della stagione

Comincerà dall’ABC Castelfiorentino la rincorsa dell’Acmar al sogno chiamato promozione: proprio nelle ultime curve di regular season i gialloblu allenati da Massimo Angelucci, sono riusciti nell’obiettivo di centrare una qualificazione alla post season che, a soli quaranta minuti dalla fine della stagione, sembrava compromessa. Cecina infatti si presentava all’ultimo turno con due punti di vantaggio e una partita sulla carta abbordabile sul parquet di una Senigallia che non aveva nulla da chiedere al campionato: e invece Bruni e compagni sono scivolati sulla cosiddetta “buccia di banana” mentre l’ABC ha fatto il suo dovere battendo in casa la Supernova Montegranaro e, in virtù degli scontri diretti favorevoli, si troverà opposta ai giallorossi nella serie che comincerà domenica 5 maggio al Pala Costa alle ore 19. Queste le parole di coach Giordani sull’accoppiamento dei quarti di finale. “Castelfiorentino – analizza Giordani – è un’ottima squadra, che ha acciuffato i playoff all’ultima chiamata e per questo arriverà alla prima partita con grande carica emotiva. La squadra gialloblu ha chiuso la regular season con il miglior attacco del nostro girone e proprio alle loro bocche da fuoco dovremo prestare particolare attenzione. Sta per iniziare una fase di campionato nella quale ogni dettaglio risulterà importante. Mi aspetto un pubblico molto caloroso, che ci sostenga e ci accompagni in questa cavalcata, perché è in questi momenti che i tifosi di casa devono realizzare un effettivo fattore campo”.

In stagione regolare entrambe le sfide tra le due squadre sono state vinte dall’Acmar Ravenna: la prima per 62-81, sul parquet dell’ABC con una prestazione monstre di Eugenio Rivali, capace di sfiorare la tripla doppia con 19 punti, 10 falli subiti e 9 recuperi per 36 di valutazione; la seconda invece più equilibrata, in cui gli uomini di Giordani hanno dovuto fare a meno proprio del loro faro, ma ciò nonostante sono riusciti ad imporsi trascinati dalla grande partita di Broglia e Amoni, top scorer con 16 punti a testa.

Tornando per un attimo sulla partita contro la Poderosa Montegranaro, priva di significato e in cui Giordani ha tenuto a riposo Amoni, Rivali, Penserini e Cicognani, l’allenatore bizantino ha comunque tratto buone indicazioni. “Sono felice – analizza Giordani – perché sono emerse positivamente le seconde linee, autrici di una prestazione solida e importante. E’ tornato a fare bene Luca Bedetti, che ha ritrovato il feeling con il canestro dopo un periodo negativo; mi è piaciuta molto la prestazione di Andrea Locci, che con un primo tempo molto solido ha realizzato il proprio record personale di realizzazioni, e anche quella di Fabio Bastoni”.

Riccardo Sabadini


Comments are closed.