• 09/02/2013
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Corriere di Romagna, 9 febbraio 2013: “L’Acmar pensa alla salute”

Corriere di Romagna, 9 febbraio 2013: “L’Acmar pensa alla salute”

RAVENNA. Un passo in più per la crescita del progetto del Basket Ravenna, dal vivaio alla prima squadra. La società di via della Lirica ha sancito infatti un accordo con il centro medico polifunzionale Ravenna 33 di via Secondo Bini 1. La Piero Manetti sta già usufruendo dei servizi offerti dalla struttura ma la collaborazione va oltre questo aspetto. “Nel nostro percorso – ha spiega il dg Giorgio Bottaro – abbiamo bisogno di collaborazioni importanti. L’accordo con Ravenna 33 ci permette di ragionare in termini di altissimo profilo qualitativo e di completezza del servizio offerto, anche in caso di urgenze. Alcuni nostri giocatori come Bedetti e Amoni (ma anche Cernivani) si sono già affidati alle loro cure, trovando subito l’inizio della terapia adatta. Ma questo accordo ha un riscontro anche di prevenzione, perché no anche di mercato futuro e sociale visto che abbiamo 360 ragazzi del settore giovanile e ovviamente anche le loro famiglie che potranno usufruire di Ravenna 33 a prezzi agevolati”. Il direttore sanitario è il medico chirurgo Massimo Cirilli. “Avevo già rapporti con il Basket Ravenna – spiega -, con percorsi terapeutici importanti. Questo centro è funzionale a tutti i bisogni che in breve tempo sono affrontati e il nostro obiettivo è quello di crescere assieme alla squadra”.


Comments are closed.