• 22/11/2012
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su In casa Acmar Amoni fiducioso per la trasferta di Firenze

In casa Acmar Amoni fiducioso per la trasferta di Firenze

È UN MOMENTO davvero magico per l’Acmar Ravenna, che tra le squadre della provincia si sta rivelando la più vincente e sta generando sempre maggiore interesse intorno a sé. La gara con Siena — ottava vittoria a fila — ha dimostrato che questo collettivo ha molte frecce al proprio arco, perché la giovanissima formazione toscana si è rivelata l’avversario più complicato che i giallorossi abbiano incontrato sulla propria strada. Per il capitano Amoni (foto), che proprio a Siena ha mosso i primi passi nel basket che conta, è stata una gara molto particolare. «È stata una forte emozione per me — racconta —. Ho salutato tutte le persone che conoscevo e che ancora fanno parte di quella società, ma quando è cominciata la partita mi sono calato completamente nel ruolo». Una partita, quella di Amoni, che potrebbe sembrare sottotono guardando il tabellino (7 punti), ma che in realtà nasconde un lavoro oscuro che ha dato i suoi frutti. «Sono contento della mia prestazione. Loro avevano impostato la gara su di me, non mi lasciavano mai, così ho fatto quello che si chiama lavoro sporco, attirando le marcature su di me in modo da lasciare spazi per i compagni».

TORNANDO al campionato, nemmeno il capitano si aspettava di tenere questo rendimento. «Otto vittorie in fila non se le aspettava proprio nessuno. Però devo dire che, dopo le prime partite, abbiamo acquisito sempre più fiducia nei nostri mezzi e, guardandoci adesso, capisco perché stiamo tenendo questo rendimento. Siamo una squadra tosta, nessuno si tira mai indietro e abbiamo un sistema di gioco che funziona». Ravenna prima, Firenze seconda, sono proprio queste due squadre che si affronteranno sabato prossimo. Sarà questo il duello che animerà il resto del campionato?

«Siamo le due squadre che tutti dipingevano alla vigilia come le più accreditate — conclude Amoni —, e la classifica lo conferma. Firenze è molto forte e se recupera Fattori lo sarà ancora di più. Noi fortunatamente siamo al completo, avendo recuperato appieno anche Bedetti e ci presentiamo molto carichi. Speriamo che i nostri tifosi sabato decidano di farsi una gita a Firenze e ci regalino il loro sostegno in questa difficile trasferta».

Stefano Pece
da “Il Resto del Carlino”

 


Comments are closed.