• 13/11/2012
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Acmar, Giordani guarda già al futuro: “Pensiamo a Siena”

Acmar, Giordani guarda già al futuro: “Pensiamo a Siena”

COACH Lanfranco Giordani, ancora una volta, non ha lasciato nulla al caso: «Siamo stati bravi, abbiamo mostrato capacità di soffrire senza andare fuorigiri, e vincere sapendo soffrire è una cosa importantissima. La nostra soglia di sofferenza si sta alzando, cerchiamo sempre di aiutarci reciprocamente e oggi è stato evidente. Al di là della partita magnifica di Eugenio Rivali, che ha gestito nel migliore dei modi l’orchestra, sono molto contento della gara di Cicognani, perché ha fatto una prestazione di spessore mentale, facendo cose buone senza mai staccarsi dall’incontro. Ora ci aspetta una partita molto stuzzicante con Siena, importante per continuare il percorso e per confrontarci con una squadra che ha vinto tutte e le due partite portate a casa sino ad oggi in trasferta».

ED È GRANDE anche l’emozione di Stefano Cernivani: «Essere riusciti a vincere sette partite consecutive è molto importante. Siamo felici perché quello di Castelfiorentino è uno dei campi più insidiosi. A noi mancava un riferimento importante come Luca Bedetti, ma siamo stati bravissimi a sopperire alla sua assenza e a attaccare le loro difese a zona e a uomo con grande lucidità. Certo, se riuscissimo a essere al completo e senza infortuni sarebbe ancora meglio, ma finché vinciamo e giochiamo in questo modo non possiamo lamentarci di niente».

da “Il Resto del Carlino”

 


Comments are closed.