• 05/10/2012
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su La carica dei Trecento

La carica dei Trecento

Se i risultati di una squadra sono direttamente proporzionali all’entusiasmo con il quale i giocatori effettuano gli allenamenti e la società si presenta alla città, l’Acmar Basket 2012/2013 è destinata a fare molta strada. Domenica scorsa la squadra allenata da Lupo Giordani ha iniziato molto bene il campionato espugnando il difficile campo di Montegranaro e ieri sera tutte le formazioni del Basket Ravenna, dal minibasket alla squadra della Divisione Nazionale B, si sono riunite alla Palestra Morigia per un festoso ritrovo con sfide cestistiche a tutti i livelli. Oltre trecento atleti, tra ragazzi e ragazze, alla presenza del sindaco e dell’assessore allo sport, hanno gioiosamente invaso la palestra e si sono stretti attorno alla prima squadra presentata dal general manager Giorgio Bottaro: “Abbiamo allestito un gruppo che comprende molti giovani e che ha un’età media di neppure 22 anni e questa iniezione di gioventù non può che fare bene a tutti”. E’ proprio una bella squadra, ha aggiunto coach Giordani, con ottime prospettive e che ha iniziato col piede giusto la stagione a Montegranaro.

Stiamo costruendo un buon gruppo, in cui i giovani non fanno certo tappezzeria”.

“Le prospettive sono ottime – ha confermato il capitano “Ciccio” Amoni – ma è bene volare basso per non creare false aspettative e non sottovalutare qualche impegno. Forse l’Acmar dello scorso anno aveva individualmente più talento, ma quest’anno c’è proprio un bel gruppo. E il coach trasmette grande entusiasmo ogni volta che andiamo in palestra. E quando il gruppo c’è viene anche il bel gioco, come è successo a Montegranaro. L’obbiettivo di quest’anno? Arrivare ai playoff e, se possibile, fare meglio dello scorso campionato”.

Luca Suprani

Da “Il Resto del Carlino”

 


Comments are closed.