• 17/09/2012
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Il finale premia l’Acmar, i giallorossi vincono l’8° Trofeo Severi Hotels

Il finale premia l’Acmar, i giallorossi vincono l’8° Trofeo Severi Hotels

Acmar Ravenna-Pms Torino 67-63

(18-18, 15-13, 13-16, 21-16)

Ravenna: Cernivani 3, Penserini 9, Amoni 14, Cicognani 14, Rivali 8, Bedetti 14, Grassi ne, Ricci, Delvecchio, Broglia 5, Locci, Bracci ne.

All. Giordani

Torino: Parente 5, Baldasso ne, Tommasini 8, Baldi Rossi 14, Evangelisti 5, Deangelis ne, Gergati 12, Viglianisi 3, Wojciechowski 6, Conti, Sandri 10.

All. Pillastrini

Arbitri: Zavatta, Soavi

L’Acmar Ravenna si aggiudica l’ottava edizione del Torneo di Cervia Severi Hotel ai danni della Pms Torino di coach Pillastrini, al termine di una gara intensa ed emozionante. 67-63 il risultato finale in favore della formazione giallorossa che inanella la terza vittoria consecutiva su una squadra di categoria superiore.

Sicuramente le due formazioni erano quelle che avevano destato maggiore impressione nelle due semifinali. Al di la del risultato, sia Ravenna che Torino, avevano espresso organizzazione di gioco, buon ritmo e talento. Anche in finale non hanno deluso le attese: punto a punto per tutti i quaranta minuti di gioco, con il massimo vantaggio che non ha mai superato i 5 punti dall’una o dall’altra parte, segno del grande equilibrio in campo e dell’intensità della gara.

La chiave della vittoria giallorossa è da ricercarsi nella maggiore freschezza atletica. Torino, pur avendo una panchina più lunga, nel finale è apparsa più stanca e appannata, mentre i giallorossi non hanno mai smesso di correre. Emblematica l’ultima azione del match, quando, sul 65-63 in favore dei giallorossi e una manciata di secondi da giocare, Bedetti è stato il più lesto a raccogliere il rimbalzo in mezzo alla difesa avversaria e a depositarlo a canestro per il 67-63 finale.

Interessante il duello tra i lunghi, dove Cicognani non ha certo sfigurato al cospetto del 2,14 Wojciechowski. Il centro ravennate ha sfiorato la doppia doppia, con 14 punti e 8 rimbalzi catturati, soprattutto in difesa. Dall’altra parte, l’altro lungo Baldi Rossi, dopo un primo quarto di grande qualità, è andato via via spegnendosi col passare dei minuti. Andamento contrario, invece, per il capitano Amoni che, dopo un primo periodo un po’ sottotono, è cresciuto molto nei due quarti centrali risultando alla fine tra i migliori dei suoi.

Brillante anche la prova di Rivali che, oltre a orchestrare il gioco, ha spesso cercato l’iniziativa personale, caricando di falli gli avversari. Infine Bedetti e Penserini, sono stati sicuramente quelli che hanno creato maggiori problemi a Torino. Nonostante qualche errore in fase conclusiva, le loro incursioni nell’area avversaria hanno creato grande scompiglio nelle maglie della difesa piemontese.

La Benacquista Latina si è aggiudicata il terzo posto nel torneo, battendo Cento per 88-62.

Ravenna tornerà in campo nel prossimo fine settimana nel torneo di Cento, con i padroni di casa, San Lazzaro e Imola, entrambe di DnC.

da “Il Resto del Carlino”

 


Comments are closed.