• 24/05/2012
  • News
  • Commenti disabilitati su Semifinali, gara-3: Il prepartita di Calligaris Corno di Rosazzo – Acmar Ravenna

Semifinali, gara-3: Il prepartita di Calligaris Corno di Rosazzo – Acmar Ravenna

“Andiamo a giocare la partita di Corno di Rosazzo con grande fiducia, da squadra che vuole andare in finale”. Dà battaglia coach Cesare Ciocca, a ventiquattro ore dalla palla a due di Calligaris Corno di Rosazzo – Acmar Ravenna, terza e decisiva partita della serie di semifinale del girone B di DNB. Chi vince, va in finale; chi perde, chiude a quaranta minuti dalla finale una stagione comunque molto positiva. Sempre nei primi due posti della graduatoria, Corno può vantare un percorso quasi netto in casa (ha perso solo con Rimini); per contro Ravenna ha affrontato e risolto problemi di varia natura nel corso del suo girone di ritorno, emergendo alla grande nei playoff. Dopo il colpo con Rimini, per l’Acmar arriva il momento di dare tutto per regalarsi un sogno: “Abbiamo giocato cinque partite pazzesche, nelle quali siamo sempre stati in equilibrio con gli avversari. Sono stati 205’ intensi e durissimi fino ad ora, ma la squadra ha sempre mostrato di esserci, di essere brava a dare battaglia. Con questa fiducia andiamo a Corno di Rosazzo per giocarci la finale, sapendo che dovremo essere bravi in difesa e che dovremo trovare soluzioni per arrivare fisicamente a posto e relativamente freschi al finale di gara”.

Il lavoro difensivo, contro il secondo migliore attacco del girone, potrà essere la chiave: “L’attacco della Calligaris in certi momenti è devastante, e basti pensare che nei due quarti in cui non siamo stati al top in difesa abbiamo subito rispettivamente 29 (quarto quarto in gara-1) e 26 punti(primo quarto in gara-2). La partita si gioca qui: se riusciamo a contenere il loro attacco, a tenerli sotto ritmo, possiamo farcela: diversamente, giocando a segnare un canestro in più, può diventare dura per noi”.

Nella partita che vale una stagione, l’Acmar sarà seguita da un pullman di tifosi che vogliono stare vicini a capitan Sanlorenzo e compagni. La serie con Rimini e l’intensità di questi playoff hanno fatto scoccare la scintilla e fatto innamorare ulteriormente il pubblico, che in gara-2 ha reso a tratti davvero bollente il PalaCosta. Per tutti i ravennati presenti, la partita di domani è quella “senza ritorno”.

La Società intende ricordare che sono ancora disponibili alcuni posti sul pullman per Corno di Rosazzo: per informazioni e prenotazioni telefonare entro le 19.00 di venerdì sera al 340/4983869. Il costo della trasferta, che comprende il biglietto di ingresso alla partita, è di 35 euro.

Fischiano i signori Luca Bonfante di Lonigo (Vi) e Marco Marton di Conegliano (Tv), palla a due sabato ore 20.45 con diretta radiofonica su Radio International.

Miro De Giuli

Ufficio Stampa

Acmar Basket Ravenna Piero Manetti

 


Comments are closed.