• 27/04/2012
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Ultima fatica per l’Acmar prima dei playoff

Ultima fatica per l’Acmar prima dei playoff

RAVENNA. L’ultimo paragrafo da studiare prima degli esami di maturità. Oggi (palla a due ore 20.30, arbitri Giummarra di Ragusa e Baccillieri di Reggio Calabria) al PalaCosta l’Acmar ospita per l’ultimo impegno della stagione regolare la Naturino Civitanova. Dopo le due brillanti vittorie su Montegranaro e Villafranca, la formazione di Cesare Ciocca vuole allungare la mini-striscia di affermazioni concludendo con la tredicesima perla casalinga la prima fase. I giallorossi sono già sicuri di un posto nei play-off, è sesta pari merito con Marostica (ma con una peggiore differenza-canestri) a quota 32, mentre Fossombrone e Montegranaro sono a quota 30. Con queste due ultime squadre i romagnoli sono in vantaggio 2-0 negli scontri diretti con Montegranaro (impegnato in casa con Villafranca) e 1-1 con Fossombrone (a Riva del Garda) “positivo”. Dopo un giorno di riposo concesso dal tecnico bergamasco, ieri Ravenna è tornata al lavoro dopo il quarto blitz esterno a Villafranca e oggi l’ala forte Sanlorenzo affronterà una parte del suo passato recente. “In casa dei veneti – spiega – è stata una battaglia molto fisica più che tecnica, oggi ci aspettiamo un impegno completamente diverso. Anche Civitanova ha avuto problemi di infortuni come quello di Frascione (altro ex, ndr) al ginocchio e oggi sarà assente ma il loro allenatore ha recuperato un giocatore giovane ma molto talentuoso come Cernivani (31 punti all’andata nella sconfitta 71-67, la prima senza Davolio, ndr) mentre sotto i tabelloni possono contare su un giocatore dalle caratteristiche particolari, dentro e fuori l’area, come Gennari. Loro avranno poco da dire (vincendo Civitanova si assicurerebbe la bella in casa nei play-out, già certi per i marchigiani) mentre noi vogliamo migliorare la nostra classifica attuale. Non si sa mai, vincendo i quarti e in caso di sorpresa da parte delle squadre più basse in classifica negli altri accoppiamenti potremmo avere noi la bella in casa in semifinale. Sarà quindi un impegno da onorare fino in fondo anche nel nome di Giorgio Morigi”. Nota negativa i forfait dell’ultimo momento di Cicognani e Filattiera.

Agostino Galegati

da “Corriere di Romagna”

 


Comments are closed.