• 12/03/2012
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su L’Acmar sorride grazie a Barbieri, Zambrini e Cicognani

L’Acmar sorride grazie a Barbieri, Zambrini e Cicognani

Nemmeno a Riva del Garda sono arrivati i due punti per l’Acmar Ravenna: come nelle ultime uscite lontane dal pubblico amico i ragazzi di coach Ciocca hanno disputato un primo tempo molto convincente, chiudendo i primi venti minuti in vantaggio di una lunghezza salvo venire travolti nel terzo quarto dal grandissimo talento offensivo di Bertolini e Torboli, bravissimi poi a gestire nel finale il disperato tentativo di rientro romagnolo.

Contro una delle squadre più in forma del campionato si è vista un’Acmar pimpante per venti minuti, che ha mantenuto in pugno il ritmo della partita ottenendo buone cose dai “convalescenti” Barbieri e Zambrini e soprattutto ottimi segnali da Giacomo Cicognani, in continuo progresso dopo il rientro dal grave infortunio al ginocchio. Nel secondo tempo invece è stato il formidabile attacco dei padroni di casa a prendere il sopravvento e per Ravenna, complice anche un arbitraggio che ha estromesso dalla contesa prematuramente sia Amoni che Filattiera, è sceso il buio. Non solo ombre quindi per i ragazzi di coach Cesare Ciocca che devono necessariamente mantenere alto il morale e il livello di concentrazione: il ciclo di trasferte terribili si è finalmente concluso e ora si comincia a guardare avanti alle prossime sfide casalinghe che vedranno i giallorossi affrontare nell’ordine la Zepa Marostica giovedì 15 marzo, nel recupero della quinta giornata, rinviata a causa del maltempo e la Manica Rovereto del grande ex Roberto Pappalardo, giovedì 22 marzo nel turno infrasettimanale. La situazione playoff è più intricata che mai: nulla è compromesso per Ravenna che deve disputare ancora otto partite, cinque delle quali (Marostica, Rovereto, Rimini, Montegranaro e Civitanova) tra le mura amiche per cui c’è tutta la possibilità di rifarsi e migliorare l’attuale posizione in classifica. Con il rientro a tempo pieno di capitan Davolio e, almeno in parte di Bosio che è sceso in campo per 5 minuti, coach Ciocca spera di riuscire a rilanciarsi e ha tutte le carte in regola per farlo visto che, quando ha potuto contare su tutti gli effettivi, Ravenna ha inanellato una striscia di 9 vittorie in 11 partite, culminate con i successi su Ferrara e Montegranaro prima di Natale.

Domani sera intanto grande opportunità per tutti i tifosi giallorossi: i ragazzi della prima squadra saranno presenti presso il ristorante McDonald’s del Centro Commerciale Esp a Ravenna dalle ore 19.00 alle 21.00 circa coinvolgendo gli appassionati e invitandoli ad unirsi a loro in un’area apposita del ristorante, attrezzata con un canestro. Al termine dell’evento sarà possibile cenare con i giocatori e lo staff.

Riccardo Sabadini

da “La Voce di Romagna”

 


Comments are closed.