• 28/01/2012
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Acmar ancora in casa contro l’ostica Roncade

Acmar ancora in casa contro l’ostica Roncade

Dopo due sconfitte consecutive l’Acmar oggi, impegnata nuovamente al Costa (alle 18), cerca a tutti i costi i due punti, per non perdere contatto dalle prime quattro e recuperare quel quarto posto smarrito domenica scorsa. L’avversario di turno è la Texa Roncade, che all’andata vinse abbastanza a sorpresa contro un’Acmar ancora in rodaggio. “Quella partita – ricorda Valerio Sanlorenzo, “lungo” giallorosso tra i migliori domenica scorsa – l’abbiamo buttata via noi. All’andata eravamo una squadra tutta nuova, che doveva ancora trovare la giusta alchimia”.

Roncade, nonostante il quarto posto in classifica, ha fatto vittime illustri in questo campionato. Oltre a Ravenna, si è dimostrata indigesta anche per Rimini, con cui ha conquistato tutti e 4 i punti disponibili. Domenica scorsa invece ha perso a Ferrara: “Ma è una squadra decisamente ostica – sottolinea ancora Sanlorenzo – e con Rimini è stata in vantaggio anche di 20 e a Ferrara è stata in partita fino all’ultimo quarto, contro la squadra più forte di questo campionato. E’ preparata tatticamente e ha giocatori esperti, non dei grossi talenti, ma adatti a questa categoria.

Per Ravenna, una gara importantissima, anche per misurare la propria tenuta in assenza di Davolio. Finora, senza il capitano, sono arrivate due sconfitte consecutive. “Per noi Davolio – prosegue il lungo giallorosso – è un punto di riferimento importante sia dentro che fuori dal campo. Non è un mistero che la sua assenza ci abbia condizionato nel gioco e nella tranquillità mentale Abbiamo perso due gare che potevamo sicuramente vincere”. Soprattutto la sconfitta di domenica scorsa contro Corno di Rosazzo, ha lasciato parecchio amaro in bocca anche per l’imbattibilità casalinga perduta. “Dopo quella gara avevamo il morale basso – conclude Sanlorenzo – ma ora ci siamo ripresi mentalmente e fisicamente. Personalmente sto abbastanza bene e anche Zambrini ha superato i problemi muscolari che lo affliggevano. In chiave playoff dico che la stagione è ancora lunga e quando torneranno Davolio e Cicognani metteremo in difficoltà chiunque”.

Stefano Pece

Da “Il Resto del Carlino”

 


Comments are closed.