• 17/10/2011
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su L’Acmar si scopre solida

L’Acmar si scopre solida

RAVENNA. L’Acmar si è sbloccata, ora deve cominciare la risalita in classifica. Sul neutro di Anzola contro Fossombrone si è vista la squadra solida in tutte le parti del campo come vuole il proprio allenatore Cesare Ciocca: tosta in difesa (63 punti concessi) e brillante in tutti gli aspetti del gioco con 36 rimbalzi catturati contro 28. In evidenza anche il giovane Giacomo Frigoli, 19 anni, ex Artusiana Forlimpopoli, quattro punti e tante buone cose nei 17 minuti giocati nel momento in cui i giallorossi hanno preso il largo. “Era necessario vincere – spiega il playmaker – e direi che la squadra ha risposto presente nel modo migliore. Sono molto contento per il minutaggio che Ciocca mi ha concesso e direi che ho tenuto il campo come tutti i miei compagni. Ma questo deve essere solamente un punto di partenza, sia per la squadra che per me e occorre lavorare tanto. La rosa, per caratteristiche, è un’ottima miscela di giocatori, possiamo e dobbiamo sicuramente migliorare”.

L’unica amarezza della serata la frattura del naso di Massimiliano Bosio per uno scontro con il marchigiano Puleo, ricomposta immediatamente dal dottor Lambertucci e che sarà valutata in questi giorni. Domenica a Cartigliano l’Acmar affronterà Marostica. “Ci aspetta un’altra partita difficile – conclude Frigoli – ma dopo esserci sbloccati vogliamo sicuramente dare seguito anche in trasferta al buon risultato di domenica”.

da “Corriere di Romagna”

 


Comments are closed.