• 10/02/2011
  • Stampa
  • Commenti disabilitati su Due vittorie in fila per l’Acmar

Due vittorie in fila per l’Acmar

RAVENNA. Due successi in tre giorni come viatico per la sfida molto sentita contro un’Aquila ferita. Dopo il faticoso successo domenicale su Cavriago, la formazione di Cesare Ciocca ha avuto vita decisamente facile con Caorle nel turno infrasettimanale (67-76) a conferma di un assetto sempre più solido anche in assenza di un elemento spesso da quintetto di partenza come Roberto Pappalardo. A questo si deve aggiungere anche la linea verde: i giovani su cui ha puntato forte la società come Cicognani, Bianchini e Morigi (13 punti complessivamente anche in momenti importanti della partita) si sono fatti trovare pronti quando chiamati in causa. Il deus ex machina di questo profondo rinnovamento strutturale ma anche tecnico e forse anche mentale è sicuramente il gm Dario Bocchini. “Abbiamo disputato una partita molto buona contro una squadra quanto meno discreta – analizza il dirigente -. Grande merito e gli applausi vanno ai ragazzi per l’impegno profuso in questa fase molto intensa del campionato, con tante partite intense e ravvicinate, visto che hanno saputo sopperire a delle condizioni fisiche non ottimali con il grande lavoro fatto in questi mesi. Poteva essere una partita insidiosa come anche la partita di Pordenone insegna ma l’hanno affrontata nel modo giusto. Purtroppo in questo campionato la rinuncia di Padova, che sembrava pronta alla risalita, alla trasferta a Santarcangelo è una sconfitta per il basket e non è detto che rimanga l’unica dei veneti visti i loro problemi”. Ma in casa Piero Manetti si è già proiettati a domenica alle 18 quando arriverà la Fortitudo, appena sconfitta a Castelnovo. “Non dobbiamo farci ingannare – sottolinea Bocchini – perché ogni partita fa gara a sé. Per noi sarà un’ulteriore tappa importante del nostro percorso, da non sottovalutare. Una buona notizia viene dall’infermeria visto che dalle visite che Pappalardo ha sostenuto non è venuto nulla a livello legamentoso ma solo una dolorosa cisti. Il ragazzo stringerà i denti fino alla fine del campionato”.

da “Corriere di Romagna”

 


Comments are closed.