• 14/11/2009
  • News
  • Commenti disabilitati su Stamura Ancona – Acmar Ravenna 53 -70

Stamura Ancona – Acmar Ravenna 53 -70

Stamura Ancona – Acmar Ravenna 53-70

Ancona : Pozzetti 7,Cernivani 6, Magrini 8, Crescentini 17, Principi 3, Monaci 2, Ciarallo, Piunti 6,GIorgini 2, Chiorri 2. All. CIngolani

Ravenna: Marisi 7, Agostini 18, Cohen 7, Puggioni 13,Neri 3, Morigi, Dimarco 7,Berlati 6, Cicognani 9, Compagni n.e. . All. Giovannetti

Parziali: 19-12 ; 28-32; 41-51

Arbitri: Melchionda e Barilani di Roma.

Note: spettatori 100 circa , t2 An19/36 , Ra 20/32 t3 An 3/16 Ra 6/23 Tl An 6/14, Ra12/17

Importantissima vittoria per l’Acmar Ravenna che riesce ad ottenere il primo successo esterno. La formazione di coach Giovannetti si presenta al match con il fanalino di coda, la Stamura Ancona, priva di Compagni, reduce da una botta al ginocchio rimediata in allenamento, e con Agostini e Berlati che prendono parte all’incontro anche se affetti da influenza.

Inizio non dei più facili per la formazione giallorossa che subisce la difesa molto aggressiva, spesso al limite del fallo, della formazione stamurina. Nel primo quarto i punti messi a referto infatti sono solo 12, subendone 19 da una coriacea Ancona che viene illuminata in fase offensiva da un ottimo Crescentini.

Nel secondo quarto è uno strepitoso Puggioni a riportare i giallorossi prima in parità sul 24-24, e poi al primo e definitivo vantaggio giallorosso sul 24-26. Nella sola seconda frazione il lungo di origine sarda realizza 7 punti e conquista 8 carambole, di cui 3 offensive. Si va al riposo sul 28-32.

L’inizio del terzo quarto coincide con la svolta definitiva della partita. Agostini realizza 6 punti in un amen, e Ravenna infila un parziale di 13-0 che la porta avanti sul 28-41. Dopo l’immediato time out chiamato da coach Cingolani, Ancona inizia a difendere a zona, recuperando qualche pallone e riducendo di 6 punti lo svantaggio accumulato. Troppo tardi ormai però per tentare una rimonta consistente, e gli ultimi dieci minuti di gara si trasformano in una passerella, in cui Dimarco si sblocca realizzando due triple, e Cicognani segna 5 punti, inchiodando fra l’altro una splendida schiacciata.

L’Acmar si appresta così ad iniziare la settimana che introduce al derby di domenica prossima contro Faenza nel migliore dei modi, avendo trovato il primo e tanto agognato successo esterno, e accumulando consapevolezza delle proprie possibilità.

Matteo Manca

Ufficio Stampa Basket Ravenna Piero Manetti

 


Comments are closed.