• 24/10/2009
  • News
  • Commenti disabilitati su Acmar Ravenna – Tecnolegno Fossombrone, il prepartita

Acmar Ravenna – Tecnolegno Fossombrone, il prepartita

Ricomincia dalle certezze che soltanto la consapevolezza di avere la migliore difesa del girone può garantire, l’Acmar Ravenna. Nel mirino, c’è la partita di domenica contro la Tecnolegno Fossombrone, secondo match casalingo nel quale i romagnoli dovranno far di tutto per mettere alle spalle in maniera definitiva il match casalingo di sabato scorso. La ferita provocata dallo scivolone con Torre de’ Passeri brucia ancora, e soltanto una prestazione sostanziosa, che porti con sè punti in classifica ed anche bel gioco in attacco, può permettere ai giallorossi di riprendere il cammino iniziato al PalaCosta contro la Bls Chieti.

In settimana, coach Giovannetti ed i suoi ragazzi hanno lavorato sodo per sistemare ciò che non ha funzionato contro la Torre Spes: senza particolari problemi fisici – capitan Marisi è rientrato pienamente in gruppo, mentre Neri ha risolto il problema alla spalla che lo aveva costretto allo stop nel secondo tempo di sabato scorso – per l’Acmar si avvicina l’ora del riscatto.

Di fronte, i giallorossi troveranno una Tecnolegno galvanizzata dal successo casalingo contro Ancona, che ha portato sul 2-2 il bilancio stagionale dei ragazzi di coach Renzi. Retrocessa dalla A Dilettanti al termine di una stagione ricca di problemi fisici, la squadra marchigiana si è calata in fretta nella realtà del nuovo campionato, sconfiggendo Albignasego in casa alla seconda giornata. Dopo una sconfitta a Budrio, ed un pronto riscatto con la giovanissima Stamura Ancona, la Tecnolegno viaggia verso Ravenna senza problemi di formazione, forte del grande momento di forma del miglior marcatore PierPaolo Bigi. Il bomber ex Senigallia, passato in estate a Fossombrone, guida la classifica cannonieri con 22.3 punti a partita, tirando con il 66% da 2 ed il 68% da 3. Logico che sia lui l’uomo da tenere d’occhio, insieme ad uno degli ex di turno Jacopo Silimbani (l’altro ex è in giallorosso, si tratta di Francesco Berlati), che dalla Tecnolegno è ripartito e viaggia a 10 punti e 7 rimbalzi di media. In quintetto con loro, spazio al veterano classe 1969 Massimo Gattoni, all’esterno ex Riccione e Cagli (C Dilettanti) Enrico Maria Paci, ed al lungo confermato dalla passata stagione Bartolucci.

Dalla panchina, spazio ai giovani Mancinelli e Benevelli (lo scorso anno protagonista in C Dilettanti con Porto Sant’Elpidio, battuta in gara-5 promozione da Budrio e poi con la maglia della Nazionale Under 22 LNP) ed al mezzo lungo ex Ancona Andrea Barantani.

Palla a due domenica alle 18 al PalaCosta, fischiano i signori Canazza di Solesino (Padova) e Galasso di Siena.

Miro De Giuli

Ufficio Stampa Acmar Basket Ravenna Piero Manetti

 


Comments are closed.